Oltrepò Pavese- Centinaio: Bene taglio rese, primo passo per rilancio. Dopo vendemmia ulteriori incontri

128

Si tratta di una misura in linea con quanto è stato concordato insieme alle associazioni di categoria e con il mondo vitivinicolo dell’Oltrepò durante gli incontri che avevo promosso prima dell’estate e che proseguiranno subito dopo la fine della vendemmia”. Così il sottosegretario alle Politiche agricole alimentari e forestali, il senatore Gian Marco Centinaio, commenta l’ok alla delibera regionale con cui si prevede di regolamentare la raccolta delle uve provenienti da vitigni di Pinot nero e di Pinot grigio idonei a produrre IGT Provincia di Pavia, mediante la riduzione di resa massima di uva per ettaro. “Il taglio delle rese – prosegue il sottosegretario – rappresenta il primo passo per il rilancio dell’Oltrepò. Un territorio con un grandissimo potenziale, anche per quanto riguarda l’enoturismo. Continuiamo a lavorare insieme per la sua valorizzazione e per il suo rilancio reputazionale”, conclude Centinaio.

NOTA – QUESTO TESTO È STATO PUBBLICATO INTEGRALMENTE COME CONTRIBUTO ESTERNO. QUESTO CONTENUTO NON È PERTANTO UN ARTICOLO PRODOTTO DALLA REDAZIONE DE: “IL PERIODICO OLTREPÒ” I COMUNICATI STAMPA NON RIFLETTONO NECESSARIAMENTE LE IDEE DELLA REDAZIONE DE “IL PERIODICO OLTREPÒ”, PERTANTO NON CE NE ASSUMIAMO LA RESPONSABILITÀ.

Articolo precedenteBroni – Riviezzi: “«La campagna elettorale ha raggiunto livelli bassissimi, come mai prima d’ora”
Articolo successivoCanneto Pavese – Nuovo appuntamento per Wine Roads, il ciclo di eventi sulle strade del Giro d’Italia