OLTREPÒ PAVESE – ENDURISTI E LEGAMBIENTE, DI NUOVO SCONTRO.

369

Era da un po’ che non se ne sentiva parlare – in male o in bene che sia – visto che da sempre l’enduro divide gli oltrepadani, ma con il passaggio da zona rossa a zona arancione, gli enduristi tornano in sella alle loro moto sulle colline dell’Oltrepò e Legambiente – da sempre attenta alla questione – li attende al varco.
L’accusa è quella di scorrazzare tra i boschi e i sentieri dell’Oltrepò incuranti delle regole e del territorio, inoltre secondo Legambiente in questo preciso momento violerebbero anche il DPCM, che vieta anche per le regioni “arancioni” lo spostamento da un Comune all’altro se non per comprovate esigenze.
Una diatriba che potrà finire solamente quando verrà ufficializzato un regolamento inconfutabile che stabilisca i percorsi dedicati alle due ruote, questo è ciò che chiedono da tempo le varie associazioni ambientaliste ma anche i vari motoclub della zona che rappresentano i tanti enduristi “per bene” che frequentano il nostro Oltrepò. La risposta spetta alla Comunità Montana.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL’OLTREPÒ A “IL PERIODICO NEWS” , ALL’INDIRIZZO MAIL : COMUNICATI@ILPERIODICONEWS.IT

Articolo precedenteVOGHERA: LAVORI AL TEATRO SOCIALE, CHIESTI 8 MESI DI PROROGA
Articolo successivoOLTREPÒ PAVESE – VILLANI: “GRAZIE AL PD, SI RIAPRE ALLE VISITE PARENTI NELLE STRUTTURE PROTETTE”