Oltrepò Pavese – Il tour sulla “Green Way” che collega Salice Terme a Varzi, con soste di pregio.

423

Domenica 1 agosto, l’Oltrepò Pavese propone un’anteprima assoluta: il tour sulla “Green Way” che collega Salice Terme a Varzi, con soste di pregio. Organizzato da OltrepoStyle ed It’s Pic Nic, l’esperienza si snoderà attraverso quella che, dal 1931 a fine luglio 1966, è stata la linea ferroviaria elettrica da Voghera a Varzi: esattamente 55 anni dopo, il percorso vede nuova vita attraverso la bicicletta ed il turismo lento sostenibile. Dopo una pausa rinfrescante presso l’azienda agricola Valle Nizza, produttrice di succo e frutta, si proseguirà alla volta di uno dei gioielli d’Oltrepò per storia, arte e spiritualità: i frati di Sant’Alberto di Butrio accoglieranno il gruppo e lo accompagneranno in una visita al suo interno. Con i suoi quasi 700 metri di altitudine, circondato da castagni, querce ed abeti secolari, l’eremo sorse attorno al 1030, per volere del Marchese di Casarasco: fu un gesto di riconoscenza per la guarigione del figlio muto ad opera di Sant’Alberto, che qui visse coi suoi fratelli. E’ tuttora avvolta nel mistero la leggenda secondo cui un
re, per sfuggire alla morte, si rifugiò nell’eremo ed ebbe poi sepoltura all’interno: tutto lascia supporre si tratti di Edoardo II d’Inghilterra. La storia del luogo si intreccia, nel Novecento, anche con quella di San Luigi Orione e di Frate Ave Maria.
Gustato il pic nic preparato da Park Hotel di Salice Terme, il gruppo proseguirà alla volta dello storico borgo di Varzi. Lì sarà atteso da La Bottega del Pastaio, per degustazione e visita della cantina medievale. Si farà quindi ritorno a Salice Terme. Il tour sarà guidato da Gilberto Betto, guida dell’Accademia Nazionale di Mountain Bike, esperto di Oltrepò e di cicloturismo. E’ possibile noleggiare una e.bike oppure partecipare con mezzi propri.

NOTA – QUESTO TESTO È STATO PUBBLICATO INTEGRALMENTE COME CONTRIBUTO ESTERNO. QUESTO CONTENUTO NON È PERTANTO UN ARTICOLO PRODOTTO DALLA REDAZIONE DE: “IL PERIODICO OLTREPÒ” I COMUNICATI STAMPA NON RIFLETTONO NECESSARIAMENTE LE IDEE DELLA REDAZIONE DE “IL PERIODICO OLTREPÒ”, PERTANTO NON CE NE ASSUMIAMO LA RESPONSABILITÀ.

Articolo precedenteVoghera – “Chiusura del Ponte Rosso rischia di diventare pericolosa. L’assessore Gabba nega il problema”
Articolo successivoVoghera – Bando del comune per finanziamenti a fondo perduto per imprese della ristorazione, del commercio, dell’artigianato e dei servizi