OLTREPÒ PAVESE – IOBEVOLOMBARDO PER LA PRODUZIONE DI QUALITÀ E PER I RISTORATORI

75

In data 22 marzo 2021 è stata approvata la d.G.r. n. XI/4454 relativa al sostegno al sistema produttivo vinicolo di qualità e agli operatori della ristorazione (emergenza Covid-19). la misura si chiama #iobevolombardo. Unioncamere Lombardia ha già pubblicato il bando FASE 1 sulla homepage del proprio sito e da lunedì 29 aprile 2021 alle ore 12 sarà aperta la finestra di presentazione delle domande. Ecco il link http://www.unioncamerelombardia.it/?/menu-di-sinistra/Bandi—contributi-alle-imprese/Bandi-aperti/Bando-Iobevolombardo—Fase-1—edizione-2021 Si tratta di disposizioni per il sostegno del sistema produttivo vinicolo di qualità e per gli operatori della ristorazione a seguito dell’Emergenza COVID-19 (secondo provvedimento), nell’ambito dell’iniziativa denominata #iobevolombardo. Regione Lombardia, Direzione Generale Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi e la Direzione Attività Produttive con il Sistema Camerale Lombardo promuove un regime di sostegno del comparto produttivo vinicolo che si articola in due fasi. FASI | La prima fase consiste in una manifestazione di interesse rivolta ai produttori e/o imbottigliatori dei vini Dop, Docg e Igp, solo se fuori areale Dop (Vini Valcamonica, Terre Lariane e Ronchi Varesini), ed ha lo scopo di raccogliere le adesioni da parte dei produttori/imbottigliatori al fine di costituire un elenco di fornitori di vini di qualità, disposti a ricevere un numero di voucher proporzionale agli ettolitri imbottigliati nel 2019 al fine di favorire l’offerta di vino di qualità, al consumatore attraverso gli operatori della ristorazione che parteciperanno all’iniziativa (fase 2). Unioncamere Lombardia  in collaborazione con Regione Lombardia, ha pubblicato la manifestazione di interesse per le cantine e gli imbottigliatori dei vini sopracitati. QUI tutti i dettagli del bando RISORSE | A disposizione per l’intero bando € 2.641.000 Il produttore/imbottigliatore che ha aderito alla manifestazione di interesse avrà diritto nella Fase 2 a ricevere un numero di voucher secondo la sua capacità produttiva: aziende che imbottigliano fino a 100 hl 6 voucher aziende che imbottigliano da 100 a 500 hl 20 voucher aziende che imbottigliano oltre i 500hl 40 voucher Il produttore/imbottigliatore che ha aderito dovrà vendere il vino di qualità al prezzo di mercato. Il voucher ha un valore di € 250, l’operatore della ristorazione potrà beneficiare al massimo di n. 2 voucher.

CONDIZIONI | Nel caso in cui produttori/imbottigliatori di vini di qualità lombardi si avvalgano di agenti mono o plurimandatari per la commercializzazione dei propri vini, i voucher potranno essere ceduti a questi, al fine del rimborso presso. Il produttore/imbottigliatore di vini di qualità lombardi, in caso decida di avvalersi di agenti mono o plurimandatari per la commercializzazione dei propri vini oggetto dei voucher, dovrà indicarlo nel modello di domanda. Il valore del voucher verrà riconosciuto da Unioncamere Lombardia al produttore/imbottigliatore, che emetterà la fattura propria o presenterà quella dell’agente mono o plurimandatario se indicato in domanda, scorporando la quota del voucher. Il voucher può rappresentare fino a un massimo del 60% del valore della fornitura. NOVITÀ INTRODOTTE | Possibilità per la cantina/imbottigliatore di cedere i voucher all’agente mono/plurimandatario. Ampliamento dei codici ATECO (I.56.10.11 – Ristorazione con somministrazione, 56.21 – Catering Eventi Banqueting, 56.30 primario o secondario – bar, pub, enoteche …. – 55.10 hotel). TEMPISTICHE | Finestra presentazione domande Fase 1: 29 marzo – 26 aprile. Documentazione on line QUI Finestra presentazione domande Fase 2: 17 maggio – 18 giugno. Le domande per la Fase 1 potranno essere presentate a partire dalle ore 12.00 del 29 marzo 2021 fino alle ore 17.00 del 26 aprile 2021 tramite il sito http://webtelemaco.infocamere.it/.  (fonte Regione Lombardia _ Ultimo aggiornamento del 26 03 2021) Una procedura semplificata, promossa in collaborazione con Unioncamere Lombardia, per una misura che i due settori attendono. Con questo stanziamento mettiamo a disposizione dei ristoratori dei ticket da 250 euro che potranno spendere per acquistare vini di qualità nelle cantine lombarde. Intendiamo così anche creare rapporti territoriali virtuosi e collaborazioni tra produttori di vino e operatori per vedere anche in futuro sempre più vini lombardi nelle carte dei nostri ristoranti,  ha spiegato l’assessore regionale all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi Fabio Rolfi. Quest’anno abbiamo aperto la misura anche a bar, pub, enoteche e hotel.

È giusto che, come Regione, sosteniamo il più possibile, con tutti gli strumenti a nostra disposizione, le filiere produttive lombarde. – ha aggiunto Guido Guidesi, assessore regionale allo Sviluppo economico –  La nuova misura va proprio in questa direzione: promuovere le nostre eccellenze anche per dare un ulteriore aiuto ai ristoranti, bar, pub, enoteche e alberghi messi in grande difficoltà dalle restrizioni. L’iniziativa #iobevolombardo edizione 2021 rappresenta una importante iniezione di liquidità per il settore vinicolo – ha dichiarato il Presidente di Unioncamere Lombardia Gian Domenico Auricchio. – La chiusura del canale HoReCa a causa del lockdown ha colpito tanti piccoli e medi produttori. Le imprese stanno subendo gli effetti negativi del lungo periodo di blocco della commercializzazione, del fermo di fiere e mercati e del calo dell’export, i canali dove si vendono tradizionalmente i prodotti tipici del territorio. Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia hanno colto appieno le esigenze del settore ed hanno voluto realizzare un intervento mirato, semplice ed efficace. In questa prima fase, attiva dal 29 marzo e il 26 aprile, i produttori e/o imbottigliatori dei vini Dop, Docg e Igp, solo se fuori areale Dop (Vini Valcamonica, Terre Lariane e Ronchi Varesini) potranno presentare una manifestazione di interesse. Sarà così costituito un elenco di fornitori presso i quali gli operatori della ristorazione potranno spendere i voucher forniti dalla Regione per acquistare vino. Il voucher ha un valore di € 250, l’operatore della ristorazione potrà beneficiare al massimo di n. 2 voucher. Il voucher può rappresentare fino a un massimo del 60% del valore della fornitura. Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 12.00 del 29 marzo 2021 fino alle ore 17.00 del 26 aprile 2021 tramite il sito http://webtelemaco.infocamere.it . Il testo completo del bando è disponibile sul sito di Unioncamere Lombardia all’indirizzo web www.unioncamerelombardia.it. Per informazioni è possibile rivolgersi all’Area Servizi per le Imprese – Assistenza e Sviluppo PMI di Unioncamere Lombardia: imprese@lom.camcom.it

Nota – Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione de: “Il Periodico Oltrepò”