OLTREPÒ PAVESE – LUNGAVILLA – «GRATA A CHI NELLA CASA DI RIPOSO SI STA PRENDENDO CURA DI MIA MADRE» lettera al Direttore

46

“Gentile Direttrice, in Oltrepò ci sono anche le notizie «quelle belle», e fortunatamente sono tante. Basta avere occhi e cuore per vederle. Anche in tempi duri e bui come quelli del Covid. Anzi, in tempi bui e duri come questi si apprezzano ancora di più. Sono una figlia di una madre positiva, ospite in casa di riposo. Sono una figlia preoccupata e in sofferenza per non abbracciarla da tantissimo tempo.

Sono una figlia che si affida completamente alle cure dei medici ed al personale interno. Grazie per questo spazio direttrice, questo è un momento importante per me, in questi giorni c’è  stato il compleanno di mia madre.

Come altri in precedenza, desidero esprimere la mia completa ammirazione ai Responsabili Direzionali della Casa di Riposo dove si trova mia mamma, avrei voluto anche fare il nome della casa di riposo, ma i responsabili con umiltà e pudore mi hanno chiesto di non farlo.

Allora il mio ringraziamento va a tutti i responsabili ed a tutti gli addetti delle case di riposo dell’Oltrepò, per aver gestito situazioni complesse e difficoltose, sebbene abbandonati e dimenticati da chi di competenza, e applicando norme di sicurezza e prevenzione per preservare la salute e la vita dei propri pazienti.

I medici, gli infermieri e tutto il personale, con grande professionalità e grande cuore, con le loro forze, con il loro lavoro incessante, sono riusciti a contenere i contagi e i decessi. Soltanto di recente hanno ricevuto gli aiuti e il necessario per avere una maggiore tutela e un quadro clinico più stabile, inoltre noi parenti veniamo costantemente informati e rassicurati sulle procedure messe in atto, sulla salute dei nostri cari non sentendoci così esclusi.

 Lettera firmata Lungavilla”

INVIATE LE VOSTRE LETTERE INERENTI ALL’OLTREPÒ A “IL PERIODICO NEWS” , ALL’INDIRIZZO MAIL : DIRETTORE@ILPERIODICONEWS.IT