OLTREPO PAVESE – MALTEMPO: ORA BOOM FUNGHI MA PREZZI 30 EURO AL KG

93

Con l’arrivo del maltempo gioiscono solo gli appassionati di funghi che attendono la pioggia di settembre come manna dal cielo dopo una stagione fino ad ora avara. E’ quanto afferma la Coldiretti, in riferimento alla perturbazione che ha colpito l’Italia, nel sottolineare che l’andamento climatico dell’estate con meno pioggia e temperature medie più elevate non ha favorito la nascita dei preziosi miceli. L’estate 2016 è stata segnata da una temperatura media superiore di quasi un grado (+ 0,95 gradi centigradi) e dal 4 per cento di precipitazioni in meno lungo la penisola ma con un calo maggiore nel Centro Nord, secondo una analisi dell’organizzazione agricola sulla base dei dati Isac Cnr. “Gli effetti – sottolinea la Coldiretti – si vedono anche al mercato dove sono presenti soprattutto porcini esteri con prezzi che raggiungono i 30 euro al chilo”. L’Italia dispone di oltre 10 milioni di ettari di bosco che, riferisce la Coldiretti, coprono un terzo del territorio dove proliferano porcini, finferli, trombette, chiodini e le altre numerose variet? . Ma per lo sviluppo dei funghi, la cui raccolta non ha solo una natura hobbistica ma integra il reddito di cercatori nelle aree interne della penisola, servono terreni umidi senza piogge torrenziali e una buona dose di sole con una temperatura di 18-20 gradi di temperatura all’interno del bosco.

Articolo precedenteSCOLARA PORTA PASTO DA CASA, MANGIA SOLA
Articolo successivoORA SOLARE 2016, QUANDO SPOSTARE LE LANCETTE