OLTREPÒ PAVESE – NUOVO CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE PER IL CONSORZIO VINI

217

L’Assemblea dei soci del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese ha approvato il bilancio chiuso al 31 dicembre 2020 e il Bilancio previsionale 2021. Nel corso della stessa assemblea è stato rinnovato il Collegio sindacale per il triennio 2021/2023 nelle persone di: Dott. Vittorino Orione – Presidente e Dott.ssa Elena Cavallotti e Avv. Giovanni Giorgi – Sindaci Effettivi.
Con l’approvazione del bilancio al 31 dicembre scadeva il mandato del Consiglio di Amministrazione. L’assemblea ha determinato in 21 il numero di Consiglieri dai 17 attuali: L’allargamento del consiglio d’amministrazione del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese
rispecchia la volontà di collaborare di tutto il territorio, un’azione concreta già evidenziata negli ultimi accordi e frutto di collaborazioni con i vari enti e le istituzioni che hanno permesso al Territorio vitivinicolo di fare rete, è il commento della presidente uscente Gilda Fugazza che ha ringraziato la squadra con cui ha lavorato e ha sottolineato la collaborazione fattiva ottenuta dal
precedente presidente Luigi Gatti. Questi sono i 21 eletti tra i 26 candidati che l’assemblea ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione per il triennio 2021/2023 nelle persone di: categoria viticoltori: Andrea Barbieri, Camillo Dal Verme, Federico Defilippi, Alessio Gaiaschi, Ottavia Giorgi Vistarino, Paolo Verdi, Sara Zambianchi; categoria vinificatori: Stefano Dacarro, Gilda Fugazza, Andrea Giorgi, Marco Maggi, Mattia Nevelli, Valeria Radici Odero, Francesca Seralvo; categoria imbottigliatori: Luca Bellani, Quirico Decordi, Giovanna Fugazza, Renato Guarini, Massimo Ornaghi, Pier Paolo Vanzini, Valeria Vercesi. Gilda Fugazza ha puntualizzato: L’allargamento rappresenta la presenza e la partecipazione di realtà significative, fortemente rappresentative del territorio dell’Oltrepò Pavese vitivinicolo. Una ripartenza per sostenere le Denominazioni del vino e una forza produttiva importante della nostra Regione Lombardia e del nostro Paese. Nei prossimi giorni sarà convocato il Consiglio di Amministrazione per la designazione del Presidente e dei Vice Presidenti.