OLTREPÒ PAVESE – RALLY VALTIBERINA: BRONZO PER NICELLI

121

Nonostante sia stato rallentato da qualche problema meccanico, Davide Nicelli ha colto il bronzo di categoria al Rally Valtiberina, prima prova del Campionato Italiano Rally terra. Il driver stradellino, affiancato da Alessandro Mattioda a bordo della Peugeot 208 R2 del team MM Motorsport, per i colori della modenese Maranello Corse, al debutto sulle strade bianche del Valtiberina, ha agguantato un ottimo terzo posto in una gara mostratasi subito impegnativa, complice il grande caldo che ha accompagnato i concorrenti per tutta la sua durata. è stata una gara caratterizzata da prove altamente tecniche, in cui il driver pavese ha saputo districarsi molto bene in particolare nella prima giornata della competizione in cui è riuscito a rimanere agganciato ai più esperti del settore terra. I buoni riscontri cronometrici sono stati ovviamente un ulteriore stimolo a fare bene. Nella seconda e decisiva giornata di gara, Nicelli-Mattioda hanno provato ad attaccare abbiamo provato ad attaccare, a caccia della miglior posizione del podio, sfortunatamente nel corso della prima prova della giornata sulla vettura della casa del Leone c’è stato il cedimento di un ammortizzatore, il quale ha danneggiato i tubi dei freni negli ultimi 3 chilometri. Ma il momento nero per il pilota stradellino non finisce lì, infatti, nella seconda prova si è rotto ancora lo stesso ammortizzatore, precludendo al duo la possibilità di rimontare i primi. Con la vettura in condizioni meccaniche non perfette, Nicelli è partito nell’ultima prova dalla terza posizione incalzato da vicino dai diretti avversari intenzionati a scansarlo dal podio. Ma Nicelli si è mostrato un avversario duro e dando il meglio di se stesso  ha salvato il terzo gradino del  podio che ha difeso con i denti.

di Piero Ventura