OLTREPÒ PAVESE – SANTA MARGHERITA DI STAFFORA – “NONOSTANTE IL NOSTRO COMUNE ABBIA MOLTISSIME POTENZIALITÀ, LE CASE DISPONIBILI SONO COMUNQUE POCHE”

145

Un po’ tutta la Valle Staffora è interessata a quella che si suppone essere la tendenza della prossima estate, in quanto a vacanze: la ricerca di spazi di tranquillità e bel vivere, dove sia più semplice mantenere il distanziamento sociale rispetto alla città, e sia ridotto il rischio di trovarsi costretti in assembramenti, o semplicemente in luoghi troppo affollati. concentriamoci, questa volta ancora, sul benedetto turismo. Ricerchiamo un po’ di speranza, Andrea Gandolfi, sindaco di Santa Margherita di Staffora , che su questo punto ha le idee chiare.

«Al momento la gente non si è ancora mossa, ha ancora timore. Bisogna vedere come andrà l’aspetto epidemiologico. Mi pare di capire sia tutto un po’ fermo. Nonostante il nostro comune abbia moltissime potenzialità, le case disponibili sono comunque poche, perché occupate da persone che vengono già di solito tutti gli anni. Poi dipende anche da paese a paese e da frazione a frazione. Pian del Poggio è formata soprattutto da seconde case; tante possono essere sfitte, quindi ci può essere una maggiore potenzialità. Negli altri paesi le seconde case, per la maggior parte, sono abitate più o meno tutto l’anno. Quello sicuramente che le dico è che se la tendenza sarà quella che sembra, penso che anche le poche case sfitte che abbiamo verranno riempite. E penso quindi soprattutto a Pian del Poggio; anche se negli ultimi tempi ho visto già un buon ritorno, rispetto per esempio a 7/8 anni fa».