OLTREPÒ PAVESE – SEI GIORNI INTERNAZIONALE DI ENDURO: AD OGGI 670 PILOTI HANNO INVIATO L’ISCRIZIONE, OLTRE 20 NAZIONI AL VIA

434

Per la gara di apertura del Campionato Italiano Motocross a Maggiora Park, la Federazione Motociclistica Italiana ha fatto una presentazione della Sei Giorni Internazionale di Enduro che si svolgerà dal 30 agosto al 4 settembre 2021, tra Oltrepò Pavese e Val Curone ed avrà come base logistica e parco assistenza l’aeroporto di Rivanazzano Terme.  La 95° edizione della Sei Giorni Internazionale di Enduro , la gara motoristica più antica del mondo, denominata “l’Olimpiade della moto” i cui organizzatori sono il Moto Club Alfieri di Asti e il Moto Club Pavia, supportati da altri 10 moto club, esprimono cauto ottimismo sulla perfetta riuscita della manifestazione che deve affrontare le difficoltà e le restrizioni dettate dall’emergenza Covid. Ad oggi, con le iscrizioni ancora aperte sono  670 i piloti che hanno inviato l’iscrizione e fino al 15 maggio, data chiusura iscrizioni, si presume arriveranno altre adesioni . Oltre 20, al momento, le nazioni presenti, le squadre nazionali  che hanno inviato l’iscrizione sono gli Stati Uniti, detentori del Trofeo, il Belgio, Brasile, Repubblica Ceca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Ungheria, Irlanda, Israele, Messico, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito, Stati Uniti, Venezuela. Per il trofeo Junior i team di Belgio, Repubblica Ceca, Finlandia, Francia, Germania, Paesi Bassi, Norvegia, Portogallo, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito, Stati Uniti. Per il Junior Trophy, Belgio, Repubblica Ceca, Finlandia, Francia, Germania, Paesi Bassi, Norvegia, Portogallo, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito, Stati Uniti.  Germania, Portogallo, Spagna, Svezia, Regno Unito, Stati Uniti sono al momento le federazioni che hanno inviato l’iscrizione per le squadre femminili. Una dei team top al mondo, l’Australia sta attivandosi in tutti i modi per confermare la partecipazione che è in dubbio per le leggi anti-pandemiche delle autorità australiane.

L’aeroporto di Rivanazzano Terme sede del parco assistenza e parco chiuso aprirà i battenti il 23 agosto;  ed i vari team provenienti da tutto il mondo monteranno le loro strutture  per prepararsi alla cerimonia d’apertura che si terra a Pavia il 28 agosto.  I piloti disputeranno la gara da lunedì 30 agosto a sabato 4 settembre, le prove speciali dovrebbero disputarsi in Oltrepò Pavese, i primi tre giorni di gara dovrebbero disputarsi in Oltrepò Pavese, il 4° e 5° giorno in Val Curone. Ultimo giorno con il gran finale al circuito Tazio Nuvolari di Cervesina con la prova spettacolo di cross. Grazie al grande numero di partecipanti, di meccanici, ingegneri , team manager, giornalisti ed addetti all’organizzazione, sono tantissime le prenotazioni alberghiere già effettuate e come spesso è accaduto in molti paesi del mondo che hanno ospitato la  Sei Giorni Internazionale di Enduro , molti stanno effettuando prenotazioni alberghiere anche a 30-40  km di distanza da Rivanazzano Terme, essendo le strutture ricettive più vicine già tutte prenotate

 « Guardiamo la situazione con fiducia – ha detto Edoardo Zucca, membro del Comitato Organizzatore responsabile del marketing e di una parte dei rapporti con le autorità – la Sei Giorni 2021 si svolgerà in ogni caso: stiamo valutando vari piani, e nella peggiore delle ipotesi potremmo dover prevedere lo svolgimento con l’accesso al paddock solo ai piloti ed agli addetti ai lavori, ma credo che con il progresso nelle vaccinazioni e con l’arrivo della stagione estiva la situazione possa decisamente migliorare. Lo speriamo tutti, per tutto, non solo per la ISDE. » « Abbiamo prolungato le preiscrizioni di concerto con la Federazione internazionale per dare modo a tutti coloro che sono ancora indecisi causa la pandemia di valutare la situazione – ha spiegato Valter Carbone, membro del Comitato Organizzatore – ci sono nazionali importanti, forti protagoniste delle passate edizioni, che sono ben intenzionate a partecipare, ma non hanno ancora la possibilità di programmare i voli e si trovano in scenari al momento difficili da gestire, quali possibile quarantene alla partenza ed all’arrivo ed ogni altra complicazione che possiamo immaginare al momento. Guardiamo però avanti con la speranza che ci sia un miglioramento in tutto, soprattutto grazie alla campagna vaccinale. » Il Comitato Organizzatore ha incontrato il Sindaco Fabrizio Fracassi di Pavia, città capoluogo della provincia – dove sabato 28 agosto si svolgerà la parata di presentazione – che ha garantito ogni supporto all’evento. Incontro proficuo anche con la Dottoressa Paola Garlaschelli, Sindaco di Voghera, città a pochi chilometri dal paddock, che ha anche in questo caso previsto la massima accoglienza. Si sono poi succeduti anche gli incontri con l’Amministrazione della Provincia di Pavia, la Camera di Commercio, i comuni del territorio di gara ed altri importanti Enti.

*Immagine di Repertorio

Articolo precedenteVOGHERA – VENDITA BENI COMUNALI, SI INIZIA DA VIA TARAMELLI, CEDUTA AD UNA SOCIETÀ DI LOGISTICA
Articolo successivoVOGHERA – AUMENTO TARIFFE SERVIZI CIMITERIALI, INTERPELLANZA DELL’UDC