OLTREPÒ PAVESE – «UN AUTOMOBILISTA È SEMPRE COLPEVOLE DI GIRARE IN MACCHINA» lettera al Direttore

71

“Gentile Direttore, tutti gli automobilisti hanno fatto l’esperienza dell’acquisto di una prima automobile. Si sono superate tutte le prove, orali e pratiche, in modo eccellente; si è sborsato un bel gruzzoletto; ora si ha la patente e si va in macchina. Si entra così a far parte dell’immenso universo degli automobilisti che circolano sulle strade.

Sei bello, gioioso, felice del traguardo raggiunto, ma non sai che ora dovrai vivere in un girone infernale. Diventando automobilista hai commesso il peccato originale, sarai sempre e comunque colpevole. Anche se ti comporti in modo esemplare, sei inesorabilmente colpevole. I Comuni e le Province considerano gli automobilisti, tutti, dei potenziali trasgressori. Su tutte le strade dell’Oltrepò le telecamere sono in agguato. I vigili urbani e la Polizia controllano i viaggiatori col sospetto che qualcosa di «losco» abbiano nel baule. Se sbagli, anche di poco, superi la riga bianca, vieni punito con rigore e possono toglierti l’agognata patente. In questo caso della macchina che te ne fai? Il problema fondamentale è che chi acquista una macchina lo fa per necessità gravi di mobilità e di lavoro. Deve muoversi in fretta.

Sbaglio tremendo! Il percorso, soprattutto in Oltrepò, che prima, in bicicletta, ti chiedeva un quarto d’ora, ora in macchina lo copri in due ore. Non devi mai avere fretta, devi sempre stare tranquillo e sereno, come quando cammini in montagna. Altrimenti la multa è assicurata. È impossibile sfuggire agli autovelox ed alle multe, pesanti di ogni tipo. Inoltre devi affrontare le spese enormi per l’uso della macchina, Un piccolo tamponamento ti svuota il portafoglio. Anche se hai ragione sei comunque colpevole, perché un automobilista è sempre colpevole di girare in macchina.

Alberto Cazzola Voghera”

INVIATE LE VOSTRE LETTERE INERENTI ALL’OLTREPÒ A “IL PERIODICO NEWS” , ALL’INDIRIZZO MAIL : DIRETTORE@ILPERIODICONEWS.IT