OLTREPÒ PAVESE – VOGHERA – “POCA SICUREZZA ANTI COVID SUL TRENO DEI PENDOLARI” lettera al Direttore

136

“Egregio Direttore, le scrivo per condividere la mia esperienza da pendolare sulla tratta Voghera-Milano all’epoca del Covid19. L’altra mattina, come milioni di persone da lunedì tornate al lavoro, mi sono recata alla stazione ferroviaria di Voghera con largo anticipo vista l’incognita dovuta alla ridotta capienza dei treni. Giungo in una stazione pressoché. Anche la biglietteria è chiusa. Salgo al binario e attendo, con pochi irriducibili del treno, l’arrivo del regionale delle 6:56, destinazione Milano. Il treno arriva con qualche minuto di ritardo, ma come tutti i pendolari sanno, sono fisiologici e visto il momento c’è solo da rallegrarsi che il treno arrivi e si possa salire.

Salgo sul treno senza difficoltà il vagone è di fatto vuoto, tuttavia dei posti contrassegnati da lasciare liberi nemmeno l’ombra, a questo si ovvia tranquillamente con una buona dose di buon senso, quello che davvero amareggia è constatare in che condizioni di pulizia è arrivato il treno in questione, altro che guanti e mascherina per salire, consiglio di viaggiare con una tuta ermetica. Non ci si può nemmeno aggrappare alla giustificazione che è colpa degli incivili e maleducati che usano il treno, visto il drastico calo degli utenti. Che fine ha fatto la sanificazione dei treni? Se già erano insopportabili i disservizi e le condizioni in cui si viaggiava in pre-emergenza, oggi è inaccettabile e deplorevole viaggiare su treni luridi. Peraltro la maggior parte delle persone che utilizza il trasporto pubblico, non lo fa per sfizio, molti ne farebbero volentieri a meno, ma è una necessità perché non hanno alternative per raggiungere il luogo di lavoro.

Indiscutibile che la consapevolezza e la responsabilità individuale sono imprescindibili per l’esistenza di tutti ma ancor più l’attuazione degli strumenti e delle azioni a garanzia dei pendolari.

Carlo Gazzaniga Voghera”

INVIATE LE VOSTRE LETTERE INERENTI ALL’OLTREPÒ A “IL PERIODICO NEWS” , ALL’INDIRIZZO MAIL : DIRETTORE@ILPERIODICONEWS.IT 

*immagine di repertorio