OLTREPÒ PAVESE – VOGHERA – «UN CLIMA DA “POLIZIA SEGRETA” NON CI AIUTA DI SICURO» lettera al Direttore

34

“Egregio direttore, le autorità competenti invitano a segnalare gli assembramenti. Chiedere ai cittadini dell’Oltrepò di essere controllori di altri cittadini, invitandoli ad indicare potenziali “untori”, è in questo momento un grande rischio. Trasformare la Società Civile in una sorta di “Grande Fratello” in cui tutti controllano tutti, e chiunque può puntare il dito contro chiunque, a torto o a ragione, mi fa paura. Una società di delatori, non è una società libera. Le forze dell’ordine hanno il dovere di far rispettare i decreti, e tutti noi cittadini il dovere di fare la nostra parte al meglio possibile. Non possiamo sopperire all’eventuale incapacità dello Stato di far funzionare il sistema o all’incapacità dei singoli di autodeterminarsi.

Un clima da ”polizia segreta” non ci aiuta di sicuro e alimenterà odio e conflitto. Allora proviamo tutti a dimenticare la dimensione della paura e dell’odio, facendoci riabbracciare quella del rispetto e della solidarietà. Attiviamo sistemi di segnalamento, ma solo per aiutare i più deboli e soli.

Claudio Castagnola – Voghera”

INVIATE LE VOSTRE LETTERE INERENTI ALL’OLTREPÒ A “IL PERIODICO NEWS” , ALL’INDIRIZZO MAIL : DIRETTORE@ILPERIODICONEWS.IT