OLTREPOVOGHERA – TRE GOL SEGNATI…. PARTITA IN CASSAFORTE? NEANCHE PER SOGNO…..

83

Primo tempo perfetto. Tre gol segnati (doppietta di Pitarresi e rete del giovane Doria) e altre occasioni create. Partita in cassaforte? Neanche per sogno. In avvio di ripresa, nei primi 2′ minuti di gioco, l’OltrepoVoghera rischia la frittata. Subisce 2 reti da Massaro (lo scorso anno bomber del Bellinzago) e va in netto affanno. Subisce altre occasioni del Gozzano che potrebbero tradursi nel clamoroso pareggio. Poi, passata la grande paura, si rimette a giocare. A reiquilibrare le sorti del match e a quel a non rischiare più nulla, anzi avendo qualche palle sotto porta che poteva anche finire dentro un’altra volta. Alla fine così i rossoneri conquistano il passaggio del turno di Coppa Italia e ora se la vedranno con il Chieri, altra formazione del girone A di serie D, che ai rigori ha avuto la meglio del Cuneo (4-2). Per stabilire chi giocher? la gara in casa, ci vorr? il sorteggio, avendo entrambe le squadre disputato i 32esimi di finale, in trasferta. Mister fasce, come aveva lasciato intendere, ha optato per un turn-over decisamente massiccio, dando spazio ai quei giocatori (in particolare giovani) che sino ad ora in campionato non avevano mai giocato o lo avevano fatto solo per pochi minuti. Ottenendo, tra la sorpresa generale, una risposta dal campo decisamente positiva. L’OltrepoVoghera aggrediva la partita, l’avversario, prendeva in mano le redini del gioco e con il trascorrere dei minuti trovava una rete dietro l’altro, tanto da ammutolire il Gozzano, contrariamente chiuso su se stesso, con poco ritmo, poca gamba, quasi poca voglia di giocare e impegnarsi. Ma anche un netto 3-0, nel calcio, può essere messo in discussioni, da episodi. L’avvio, tutto da dimenticare, del secondo tempo, spiega tante cose. Sarebbe stato un peccato per l’OltrepoVoghera gettare alle ortiche un passaggio del turno strameritato visti i primi 45′. La squadra ha mostrato di stare bene con le gambe e con la testa e di avere un gruppo che, indipendentemente da chi scende in campo, è in grado di reggere anche su più fronti.

?

*************************

CRONACA PRIMO TEMPO _ Si comincia a non respirare più. Nel campionato, anche il secondo turno di Coppa Italia (32esimi di finale). L’OltrepoVoghera, dopo aver eliminato ai rigori (6-5) il Casale in “trasferta” (si sarebbe dovuto però giocare al Parisi di Voghera, ai tempi ancora indisponibile per la manutenzione straordinaria del terreno di gioco), ancora in trasferta (giusto così, in base al regolamento) affronta il Gozzano, compagine che disputa il girone A di serie D, lo stesso dei rossoneri.

Come annunciato, mister Fasce, propone un robusto turn-over, lasciando addirittura in tribuna l’attaccante Romano e il regista D’Aniello. Dal primo minuto in campo ci sono Hajrullai, Margaglio e Sabau in difesa, Battagliarin a centrocampo, Doria, Dagnoni e Panigada in attacco, solitamente non titolari nelle prime 4 gare di campionato. Non muta però il modulo, che rimane l’iniziale di sempre, il 4-3-3. Così come il Gozzano dell’ex Alvitrez, che propone l’identico modulo: 4-3-3.

Avvio al piccolo trotto da parte del Gozzano, molto basso nella propria met? campo.

OltrepoVoghera più aggressivo, che presso alto i portatori di palla piemontesi. Gozzano in completa tenuta bianca, OltrepoVoghera in maglia rossonera a strisce orizzontali, calzoncini e calzettoni neri.

10′

Incursione in area di Zerbin su assist da dentro l’area di Massaro. L’esterno di casa è in fuorigioco ma calcia ugualmente, Cizza respingendo d’istinto il pallone, si fa andare la sfera sul naso. Perde sangue, viene soccorso ne il gioco riprende dopo un paio di minuti.

15′

Bel lancio di Doria dalle retrovie per Panigada che scatta in posizione regolare e cavalca verso la porta avversaria. Ma poi una volta dentro i 16 metri calcia debole su Lentini che respinge in due tempi a terra.

20′

Gran parata d’istinto di Cizza che respinge in volo plastico un colpo di testa ravvicinato di Massaro che incorna al centro dell’area piccola su cross dalla sinistra di Zerbin, salvando il risultato fermo ancora sullo 0-0.

24′

Apertura da dietro di Margaglio dentro l’area a sinistra per Di Placido che mette a terra la palla e calcia con il sinistro in corsa, palla fuori di poco alla sinistra di Lentini.

28′

Cross tagliato in area di Sabau, sul quale Lentini esce in presa aerea, smanacciando però il pallone, che torna giocabile fuori dall’area dopo il recupero di Pitarresi, poi Chimenti in corsa con il destro calcia fuori di poco.

30′

OltrepoVoghera in vantaggio. Doria scatta in contropiede dentro l’area sfruttando un assist di Chimenti, Lentini esce e lo atterra. Ammonito (il portiere del Gozzano) e rigore per l’OltrepooVoghera. Trasforma dagli 11 metri Pitarresi spiazzando Lentini.

36′

Massaro cade in area e cerca, cascando, il calcio di rigore. L’arbitro non “abbocca” e lo grazie sulla simulazione.

40′

Raddoppia l’OltrepoVoghera. Punizione di Chimenti dai 30 metri con palla che sbatte contro la barriera, poi sulla respinta si avventa Pitarresi che con un gran destro indovina l’incrocio alla sinistra di lentini che non può nulla.

43′

Arriva anche la terza rete dell’OltrepoVoghera. Cross dalla destra di Dagnoni, Panigada in area non aggancia (o meglio fa un velo prezioso), la palla arriva a Doria che stoppa e tira di destro da distanza ravvicinata, pallone che termina in rete per la terza volta.

OltrepoVoghera in cattedra, ma sin dalle battute iniziale, che a tratti domina l’incontro ed è largamente avanti. Gozzano molto arrendevole e ripiegato spesso nella propria met? campo. Resta solo l’occasione di testa di Massaro.

****************************

CRONACA SECONDO TEMPO _ Si riprende. Nessun cambio.

In 2′ minuti il Gozzano, con il suo attaccante principe, Massaro, riapre la partita.

Al 1′ l’ex attaccante del Bellinzago mette in rete da due passi da Cizza su assist da sinistra dell’ex Alvitrez entrato indisturbato in area di rigore.

Al 2′ invece, sempre Massaro, entra in area a destra, evita Sabau, e una volta giunto nei pressi di Cizza, lascia partire un diagonale sul secondo palo che fa secco l’estremo difensore rossonero.

Incredibile ma vero. Inizio shock dell’OltrepoVoghera, al fulmicotone per il Gozzano che di colpo si è svegliato. Partita riaperta.

14′

Ancora Massaro che in contropiede (innescato da un retropassaggio errato di Pitarresi) che arriva in area e davanti a Cizza, il quale con un mezzo miracolo gli respinge in tuffo basso il tiro che stava per terminare in rete.

30′

Costantin servito in area sulla destra, salta in pallonetto Margaglio, poi calcia con il sinistro di pochissimo sopra la traversa, sfiorando ancora il pareggio.

41′

Cross di Coccu dalla destra, salta Di Placido, palla di testa di un soffio alta sopra la traversa.

42′

Palla dentro l’area di Chimenti, Panigada cerca la sforbiciata, ma per pochissimo non aggancia la sfera.

45′

Concessi 4′ di recupero. L’OltrepoVoghera, che dopo le paure iniziali, aveva incominciato nuovamente a giocare rientrando in partita, controlla ogni situazione, attendendo senza patemi d’animo il triplice fischio finale che sancisce per i rossoneri il passaggio del turno di Coppa Italia.

****************************

?

************

TABELLINO

************

GOZZANO – OLTREPOVOGHERA / 2-3 (primo tempo, 0-3)

RETI: 30’ su rig. e 40′ pt Pitarresi (OV), 43′ pt Doria (OV), 1′ e 2′ st Massaro (G).

GOZZANO (4-3-3): Lentini; Ficco, Emiliano, Sampo, Li Gotti; Gemelli, Alliata (17′ st Costantin), Alvitrez (35′ st Lunardon); De Souza, Massaro, Zerbin (35′ st Anibri). A disp.: Signorini, Pici, Mazzola, Mastrilli, Scaramozza, Platinetti. All.: Viganò.

OLTREPOVOGHERA (4-3-3): Cizza; Margaglio, Di Placido, Hajrullai, Sabau (28′ st Monopoli); Pitarresi, Battagliarin (10′ st Zemide), Pitarresi; Dagnoni, Panigada, Doria (19′ st Coccu). A disp.: Paioli, Colombo, Tambussi, Tomat, Battistotti, Cleur. All.: Fasce

ARBITRO: Tedesco di Pisa (assistenti Ammannati di Pisa e Spano di Empoli).

RECUPERI: 1′ pt; 4′ st.

ESPULSI: 17′ st Viganò (allenatore del Gozzano) per proteste.

AMMONITI: 30’ pt Lentini (G), 39′ pt Ficco (G), 24′ st Dagnoni (OV), 27′ st Anibri (G), 44′ st Lunardon (G), 48′ st Panigada (OV).

ANGOLI: 9 (G); 3 (OV).

NOTE: giornata calda e soleggiata, terreno di gioco in ottime condizioni. Spettatori 300, con rappresentanza rossonera.

*************

?

#LIVESCORE

Serie D, Coppa Italia

2° turno eliminatorio (32esimi di finale)

mercoledì 28 settembre 2016

Gozzano – OltrepoVoghera / 2-3 (finale)

Reti: 30’ su rig. e 40′ pt Pitarresi (OV), 43′ pt Doria (OV), 1′ e 2′ st Massaro (G).

Articolo precedenteOLTREPO PAVESE – CINGHIALI, CERVI E CAPRIOLI “LEGGE CHE SI ATTENDE DA ANNI, FINALMENTE LA REGIONE SI SVEGLIA”
Articolo successivo“DAL 2017 SARÀ CANCELLATA L’IRPEF AGRICOLA”