OLTREPOVOGHERA: UN PAREGGIO CHE INTERROMPE LA STRISCIA NERA DI TRE KO

52

Pinerolo (To)- L’OltrepoVoghera esce con un mezzo sorriso, in dieci uomini (espulso il giovane Zemide per doppio giallo), ma con un punto in tasca, dal terreno pesante e gibboso del Luigi Barbieri di Pinerolo, subendo il secondo rigore consecutivo contro assai discutibile. Un pareggio che interrompe la striscia nera di tre ko consecutivo (quattro con quello ai rigori di Coppa Italia)? e nello stesso tempo rid? morale a una squadra scesa in campo senza 6 giocatori, di cui 5 titolari, fermati da infortunio e squalifica. Con tanti giovani e con gli altri uomini cardine ritrovati, l’OltrepoVoghera colpito a freddo dopo 3′, ha incominciato a giocare, a prendere in mano le redini della gara e sfiorando il pari almeno in due circostanza, riusciva al 27′ del primo tempo a pareggiare con il colpo di testa di capitan Di Placido, bravo e tempestivo di testa a sfruttare un calcio d’angolo di Chimenti e a mettere in rete ridando giustizia a un match che era diventato equilibrato, ma con supremazia territoriale di marca rossonera.
Dopo un minuto in avvio di ripresa, l’OltrepoVoghera riusciva addirittura a postarsi avanti 2-1, complice un’incursione in area di Romano bravo ad alzare la testa e vedere che meglio di lui era piazzato a centro area piccola Doria che (entrato per Sabau nel primo tempo) non falliva la girata. A quel punto cambia decisamente l’inerzia del match.
L’OltrepoVoghera sotto per 1-0 in avvio, si trovava ora in vantaggio per 2-1. Il Pinerolo giocava tutte le carte disponibili anche con i cambi, spingeva, ma si esponeva a contropiedi che l’OltrepoVoghera produceva ma non sfruttava a dovere non riuscendo così a chiudere il match sul 3-1. Falliti i tentativi, erano così i padroni di casa a trovare il pareggio su calcio di rigore, concesso per “un incrocio di gambe” tra Tomat ed Esposito, ma con il difensore rossonero che usciva palla al piede dal contrasto tra i due. L’arbitro, ma prima di lui l’assistente, decretavano il calcio di rigore che l’esperto Gasbarroni non falliva (questa volta a Cizza il miracolo non è riuscito).
Nel finale l’OltrepoVoghera rimenava anche in dieci uomini per il doppio giallo a Zemide e subiva le ultime veemenze del Pinerolo che sulle ali dell’entusiasmo provava a vincere. Ma sinceramente sarebbe stato un po’ troppo.

CRONACA PRIMO TEMPO _ L’infermeria ha tenuto banco, eccome, in questa settimana, tra la 9^ e 10^ giornata di andata. Non bastavano (ma bastano comunque) le tre sconfitte consecutive in campionato (quattro con l’uscita dalla Coppa Italia) per lasciare malumore e una ricaduta in classifica dal 5° posto della sesta giornata sino al 13° del 9° turno . Ci si sono messi anche i ko di Panigada e Cleur, che si sono aggiunti a quelli di D’Aniello e Coccu. Non ancora del tutto recuperato dopo i postumi dell’incidente stradale, il secondo portiere Bianucci. C’è sempre Paioli come secondo di Cizza, mentre prima convocazione per il giovane attaccante Di Palma (Juniores Nazionale). Agli infortunati si aggiunge lo squalificato Battistotti.

Mister Fasce, per pura necessit? questa volta, ridisegna la squadra e cambia nuovamente modulo: 4-4-1-1.
Davanti a Cizza, esterni bassi Margaglio (destra) e Tomat (sinistra), centrali Di Placido e Colombo. A centrcampo da destra a sinistra ci sono Zemide (all’esordio dal primo minuto in campionato), Davanti alla difesa Chimenti e Battagliarin, quindi Zemide (in campo per la prima volta dal 1° minuto), Pitaressi e Sabau, davanti l’unica punta Romano.
L’OltrepoVoghera in trasferta ha fatto un solo punto (Borgosesia) dei 10 complessivi in campionato ottenuti in 9 gare, segnando anche poco (2 reti) e subendone 6.

Il Pinerolo in cifre:

Posizione attuale: 15°

Giocate: 9

Gol segnati: 8

Gol subiti: 16

Differenza reti: -8

Media inglese: -9

Gol/partita: 0,9

Vittorie: 2

Pareggi: 2

Perse: 5

Et? media: 20,6

Ammonizioni: 18

Espulsioni: 1

Capocannoniere:

·? ? ? B. Gioè (5)

OltrepoVoghera in campo in maglia rossonera, calzoncini e calzettoni neri. Pinerolo in tenuta bianca.

3′
Pinerolo subito in vantaggio. Punizione da sinistra battuta da Gasbarroni con palla messa in mezzo all’area. Dapprima Margaglio (spinto) non riusciva a saltare di testa a spizzare la sfera tanto da toglierla dalla traiettoria, quindi il pallone ingannava sia Tomat che Colombo e sia il portiere Cizza che non poteva più uscire dai pali. La traiettoria giungeva sulla testa di Gioè che toccava di quel tanto da mettere la sfera in rete.
6′
Reagisce l’OltrepoVoghera. Pitaressi carica il sinistro da fuori area, la palla sfiora il palo alla sinistra di Baldi ed esce di pochissimo sul fondo.
8′
Occasione per il pareggio per l’OltrepoVoghera. Affondo a sinistra di Tomat, cross dal fondo, Zemide da dentro l’area di rigore, pressato, non riesce in spaccata con il destro a toccare di quel tanto da indirizzare la sfera in porta.
27′
L’OltrepoVoghera comunque pareggia. Calcio d’angolo battuto da Chimenti, traiettoria lunga sul secondo palo, Di Placido salta di testa e mette in diagonale in rete.
30′
Pitaressi perde palla nella met? campo del Pinerolo che parte in contropiede con Esposito. Tomat non recupera su di lui, Esposito calcia in corsa rasoterra colpendo il palo più lontano alla destra di Cizza, con palla che torna poi a centro area e viene spedita fuori.

32′
Sabau chiede il cambio (ha nausea e non riesce più a stare in campo), entra al suo posto Doria. Il modulo resta il 4-4-1-1, con il giovane attaccante Doria che agisce da quarto uomo di centrocampo a sinistra.

37′
Romano servito a destra e verso l’area, carica il destro, ma calcia sul fondo.

44′

Ancora Romano di testa che sfiora il palo alla sinistra della porta difesa da Baldi. Cross da destra con il piede sinistro effettuato da Chimenti.

45′

Sempre Romano servito in profondit? che entra in area e calcia con il sinistro, respinge Baldi, che poi recupera la sfera che si impenna a campanile.

45′

Concesso 1′ di recupero. Squadre al riposo sul punteggio di parit? .

CRONACA SECONDO TEMPO _ Nessun? cambio nelle due squadre, anche se l’OltrepoVoghera ha perso nel primo tempo Sabau, al suo posto è entrato Doria.

1′
Pronti via e l’OltrepoVoghera va in vantaggio. Sfugge Romano alla marcatura del centrale difensivo Tonini, entra in area a destra, alza lo sguardo e mette palla a Doria che si incunea tra un avversario e tocca di quanto basta per beffare Baldi.
Intanto si è alzato un vento gelido che soffia contro l’OltrepoVoghera in questo secondo tempo (tutto attorno allo stadio le montagne piemontesi sono gi? imbiancate di neve).

12′

Azione di Romano a destra, palla in area a Zemide che calcia, un difensore respinge. Ancora Romano con il sinistro rasoterra, palla nell’angolo, Baldi si distende e dice di no.
18′
Destro di Gasbarroni da fuori area, para a terra Cizza senza grandi difficolt? .

25′
Sfiora il 3-1 l’OltrepoVoghera. Azione simile a quella del vantaggio rossonero. Romano in area a destra e? calcia, poi sulla respinta riceve ancora palla, alza lo sguardo, serve Pitaressi che arriva a rimorchio da dietro all’interno dell’area di rigore, ma il centrocampista non riesce a deviarla in rete.

30′
Altro rigore (secondo consecutivo nelle ultime due domeniche) contro l’OltrepoVoghera. Penalty ancora una volta assai generoso assegnato dall’arbitro che ha punito un intervento di Tomat su Esposito. Il difensore nel tentativo (riuscito) di far sfilare la palla, incrocia anche la gamba del tornante piemontese che cade a terra. Nell’occasione è l’assistente, più che l’arbitro, a segnalare l’episodio e a concedere la massima punizione.
Dal dischetto va l’esperto Gasbarroni che calcia forte e alto alla destra di Cizza, con l’estremo difensore che intuisce ma non può nulla.
33′

Sulle ali dell’entusiasmo il Pinerolo sfiora il 3-2. Gasbarroni entra in area sul fondo a sinistra, fa partire una specie di pallonetto a scavalcare Cizza, palla salvata di testa da Tomat e poi ribattuta da Colombo.

43′
Zemide interviene fallosamente su Gasbarroni. Un fallo che interrompe semplicemente un’azione, nulla di cattivo e intenzionale. Ammonito invece di nuovo e quindi espulso per doppio cartellino giallo. OltrepoVoghera in 10 uomini a 2′ dalla fine più recupero (che sar? di 4′ minuti).

Finale concitato. L’arbitro assegna come detto 4′ di recupero.

Il Pinerolo attacca e preme, l’OltrepoVoghera si difende in dieci e a denti stretti. E alla fine esce stremato dalla forze ma con un ottimo pareggio, anche se avrebbe meritato di più. Molto di più.

TABELLINO
PINEROLO – OLTREPOVOGHERA / 2-2 (primo tempo, 1-1)
RETI: 3’ pt Gioè (PI), 27′ Di Placido (OV), 1′ st Doria (OV), 31′ st Gasbarroni (rig., PI).

PINEROLO (4-4-1-1): Baldi; Greco (24′ st Martini), Dalmasso, Tonini, Pautassi; Esposito, Noia, Rignanese (38′ st Didu), Regolo; Gasbarroni; Gioè (27′ st Compagno). A disp.: Balsamo, Macario, Mauceri, Noto, Tuninetti, Gili. All.: Nisticò.
OLTREPOVOGHERA (4-2-3-1): Cizza; Margaglio (26′ st Hajrullai), Di Placido, Colombo, Tomat; Zemide, Battagliarin, Chimenti, Sabau (32′ pt Doria); Pitarresi; Romano. A disp.: Paioli, Monopoli, Dagnoni, Tambussi, Rizzo, Giardina, Di Palma. All.: Fasce

ARBITRO: Sessa di Civitavecchia (assistenti Mancini di Empoli e Liotta di Pisa).
RECUPERI: 1′ pt; 4′ st.
ESPULSI: 43′ st Zemide (OV) per doppia ammonizione.
AMMONITI: 4’ st Greco (P), 14′ st Pautassi (PI), 17′ st Zemide (OV), 20′ st Battagliarin (OV), 20′ st Esposito (PI).

ANGOLI: 4 (PI); 3 (OV).
NOTE: giornata fresca ma con sole inizialmente poi aria gelida nel secondo tempo con vento fastidioso, terreno di gioco un po’ appesantito dalla pioggia. Spettatori 300, con rappresentanza rossonera.

?

?

?

Articolo precedenteARRABBIARSI RADDOPPIA IL RISCHIO DI INFARTO. ALLARME CUORE
Articolo successivoSCONTRI A PAVIA – CENTINAIO: “LA COSA PIÙ GRAVE È STATA LA PRESENZA DEL SINDACO PARTIGIANO”