PARTE MASTER UNIVERSITARIO CHE CREA ‘AMBASCIATORI’ VINO

51

Sta per partire la seconda edizione del master universitario di primo livello che forma gli ambasciatori del vino italiano e che promuove la concezione e l’idea stessa del vino italiano nel mondo, promosso dall’associazione italiana sommelier e organizzato in collaborazione fra tre universit? : Scuola Superiore Sant’Anna, Universit? di Pisa, Universit? per Stranieri di Siena. Le iscrizioni sono aperte fino al 12 ottobre, mentre la parte didattica inizia il 10 novembre. Il corso di alta formazione ha l’obiettivo, spiega la Sant’Anna in una nota, “di creare una professionalit? ancora poco diffusa o non valorizzata che, partendo dalla conoscenza del settore vitivinicolo italiano e delle sue produzioni, possa contribuire alla definizione e alla divulgazione dell’identit? enologica italiana e delle peculiarit? che caratterizzano i vini italiani”.

Al master possono partecipare laureati di primo livello in Viticoltura ed enologia, discipline agro-alimentari ed economiche, comunicazione, marketing e laureati di primo e secondo livello in altre discipline attinenti al profilo professionale, anche in relazione al percorso e alle motivazioni dei candidati. Possono presentare domanda di ammissione anche i laureandi, che abbiano terminato gli esami di profitto prima dell’inizio del master e che prevedano di acquisire il titolo entro febbraio. La didattica si articola in tre moduli, a cui si aggiunge il corso per sommelier. In totale sono 400 ore di formazione in aula, oltre a quelle dedicate alle attivit? individuali di studio e uno stage conclusivo tra luglio 2017 e gennaio 2018 nelle aziende partner.