PD Voghera su rimpasto giunta: “Chi ha vinto? Hanno perso tutti, soprattutto i Vogheresi”

128

“Chi ha vinto? Hanno perso tutti, soprattutto i Vogheresi – comunica in una nota stampa il PD Voghera – Il tardivo e raffazzonato
rimpasto della giunta ci lascia molto perplessi nei tempi, nei modi e nei contenuti. E conferma tutta la spaccatura e la debolezza di questo centro destra, l’incapacità di amministrare e quindi la necessità di tornare alle urne. La Lega Vogherese, da mesi in chiara difficoltà, sotto i riflettori locali e nazionali e tormentata dalle faide interne, fa la voce grossa con gli alleati, mantiene i 4 assessorati
e si aggiudica una delega in più: la cultura finora in quota alla sindaca. Ma si spacca al suo interno perdendo pezzi. Forza Italia nemmeno nel peggior incubo poteva pensare a un simile finale. O meglio a una simile fine. Trasformarsi da partito trainante del
centro destra cittadino a satellite della Lega assieme a Fratelli d’Italia compostamente e rispettosamente allineati. Dopo le richieste, le proposte, le pretese, le velate minacce e i mal di pancia sulla stampa accetta di fatto un rimpasto che la vede spettatrice. Forza
‘debole’ Italia non approfitta del momento per far valere peso e numeri in consiglio comunale, non reagisce, anzi appoggia a Voghera e soprattutto fuori Voghera. La sindaca che aveva tentato di imporre la propria linea abdica a ‘sindaca dello schermo’ per usare un linguaggio dantesco a lei tanto caro perché subisce decisioni di altri che non ammettono dialogo o alternative. E che potevano essere prese molto prima. L’amministrazione di Voghera diventa sempre più di destra pura, almeno a giudicare dal peso delle deleghe e dai nuovi arrivi. Confidiamo che tutte le forze d’opposizione si uniscano per mandarla a casa al più presto.”

NOTA – QUESTO TESTO È STATO PUBBLICATO INTEGRALMENTE COME CONTRIBUTO ESTERNO. QUESTO CONTENUTO NON È PERTANTO UN ARTICOLO PRODOTTO DALLA REDAZIONE DE: “IL PERIODICO OLTREPÒ” I COMUNICATI STAMPA NON RIFLETTONO NECESSARIAMENTE LE IDEE DELLA REDAZIONE DE “IL PERIODICO OLTREPÒ”, PERTANTO NON CE NE ASSUMIAMO LA RESPONSABILITÀ.

Articolo precedenteVinzoni: «Credo che a Broni sia arrivato il momento di cambiare»
Articolo successivoVoghera – “Fiori e Pennelli 2021” intende rinnovare la “Rassegna”, fiera che ebbe grande successo negli anni post-guerra