RIVANAZZANO TERME – BIBLIOTECA : 8.819 I PRESTITI DI LIBRI NEL 2015

58

Corsi di scrittura e di cinema, laboratori per bambini e gruppi di lettura, mostre e incontri di ogni genere: non è mai stata così vitale come in questi ultimi anni la Biblioteca di Rivanazzano Terme, gestita dal 2012 dalla direttrice Laura Disperati. Piccola ma perfettamente funzionante, la biblioteca rivanazzanese è frequentata da grandi e piccini che qui trovano un luogo tranquillo in cui trascorrere un pomeriggio di letture ma anche tutta una serie di stimolanti attivit? .?

Laura, cominciamo da un dato: 8.819 prestiti nell’anno 2015. Per un paese piccolo come Rivanazzano è un numero importante.?

«Assolutamente sì, rapportato a una realt? di modeste dimensioni come la nostra si tratta di un numero molto significativo, che peraltro ci riempie di orgoglio. La nostra soddisfazione, però, non è data solo dalla cifra in sé, ma dal fatto che si tratta del numero di prestiti più alto mai realizzato dalla nostra biblioteca».

Non è quindi tutto merito dei libri…?

«I libri ovviamente sono indispensabili, ma anche noi (e per noi intendo non solo gli operatori della biblioteca ma anche un’amministrazione comunale che continua a investire nella promozione della cultura) facciamo la nostra parte impegnandoci per avvicinare il più possibile gli utenti ai nostri servizi. Oltre a rinnovare costantemente i nostri scaffali con un’attenzione particolare ai libri per bambini e per ragazzi, spesso e volentieri ci prestiamo a organizzare di manifestazioni e attivit? rivolte a tutte le fasce della popolazione e alle scuole presenti sul territorio. Lo sforzo maggiore che abbiamo fatto finora, infatti, è stato proprio quello di proporre iniziative originali e interessanti per cercare di rendere la Biblioteca un luogo di incontro piacevole, oltre che culturalmente interessante, per tutta la cittadinanza».?

Chi frequenta la biblioteca di Rivanazzano??

«Un pubblico molto vario, di tutte le et? . Se come dicevo il nostro pubblico privilegiato sono i bambini (che più di tutti hanno bisogno di avvicinarsi alla lettura), nelle nostre sale arrivano persone molto diverse tra loro, che spesso qui hanno occasione di incontrare altri con i loro stessi interessi».?

Per esempio??

«Per esempio l’anno scorso abbiamo avuto un corso di scrittura creativa che ha consentito di creare un affiatato gruppo di scrittori amatoriali, mentre quest’anno teniamo il lunedì sera un corso di storia, critica e scrittura cinematografica tenuto da Umberto Baccolo, regista e professionista del settore che aiuta i partecipanti a capire, conoscere e amare ancora di più l’arte cinematografica. Ovviamente, poi, continuano anche gli incontri del gruppo di lettura: anche se ogni ultimo sabato del mese si discute di un libro in particolare, gli incontri sono aperti a tutti i lettori, compresi quelli che non avessero letto il romanzo in questione».?

C’è altro in serbo per quest’autunno??

«Sicuramente continueremo con i laboratori di favole animate per bambini dai 3 ai 10 anni, ma fra le novit? di quest’anno la commissione di gestione intende proporre anche una serie di “Caffè filosofici”, tre incontri per approfondire alcune tematiche importanti. A tenere gli incontri saranno personalit? di spicco del mondo culturale e universitario».

?

Articolo precedenteVOGHERA – ASM : CARTA E CARTONE, INCONTRO AL QUARTIERE OVEST
Articolo successivoPREZZI CASE “IN CALO NEL SECONDO TRIMESTRE”