RIVANAZZANO TERME – L’ANATRA E LA MORTE SPETTACOLO DI BURATTINI, STORIA DI VITA E DI AMICIZIA.

110

 

Sabato 4 febbraio alle ore 21 al TRT va in scena l’Anatra e la Morte spettacolo di burattini, storia di vita e di amicizia.

 

Paolo Sette (Teatro Puntino Rosso), burattinaio milanese, ha realizzato un adattamento del testo del grande scrittore tedesco, illustratore e autore di libri per l’infanzia Wolf Erlbruch. Con dolcezza e poesia affronta il delicato tema mettendo a confronto un rapporto impossibile che finirà persino per trasformarsi in amicizia, tra un’anatra ansiosa, preoccupata, sensibile ad un presentimento impalpabile e una morte come poche volte la si è vista, in letteratura e a teatro. Una morte non inflessibilmente ancorata al suo ruolo che sa di dover compiere con feroce falciatura, ma con un lirismo da “piccolo principe”. Il dialogo si svolge trattando di angeli, fiori e nuvole… Con dispiacere avendo imparato a volerle bene, quando sarà il momento, la morte assolverà il compito di uccidere l’anatra, ma lo farà in modo compassionevole, le eviterà la paura di accorgersene. Un sapiente apologo sulla fine terrena a cui contribuiscono i due pupazzi buffi e commoventi.

 

Con questo spettacolo Paolo Sette ha vinto il Premio Sipario d’Orba nel 2010 e nel 2011 il prestigioso premio Benedetto Ravasio.

 

Articolo precedenteVOGHERA – NUOVI VOLONTARI CERTIFICATI ALLA CROCE ROSSA
Articolo successivoALUNNO CON ‘SCHISCETTA’ MANGIA IN STRADA