Rocca Susella – Borgoratto Mormorolo – Borgo Priolo – Rendere i borghi creativi è l’obiettivo perseguito dal progetto europeo MaC Village in Oltrepò Pavese

336

Rendere i borghi creativi (Make Creative Villages), è l’obiettivo perseguito dal progetto europeo MaC Village in Oltrepo’ Pavese, che vede quale area di sperimentazione l’Unione di Comuni Lombarda Borghi a Valli d’Oltrepo’. MaC Village  è un progetto di innovazione sociale cofinanziato dal programma Interreg Central Europe, e sviluppato in cinque Paesi europei. In Italia il partner nazionale Associazione Borghi Autentici d’Italia ha individuato  l’Unione dei Comuni Lombarda Borghi e Valli d’Oltrepo’ quale area pilota di sperimentazione Gli ultimi tre incontri di MaC Village, tornati in presenza dopo un lungo periodo di workshop online, si sono svolti tra Rocca Susella, Borgoratto Mormorolo e Borgo Priolo. Organizzati e condotti dall’Associazione Borghi Autentici d’Italia, partner italiano del progetto MaC Village, alla quale aderisce anche l’Unione, questi ultimi tre workshop hanno concretizzato alcune idee di sviluppo locale capaci di innescare esternalità positive in campo sociale, creativo ed economico. Una decina i partecipanti agli incontri, tenutisi il 12 luglio a Rocca Susella (Agriturismo Mondo Antico), il 19 luglio a Borgoratto Mormorolo (Sala Polifunzionale del Comune) e il 2 agosto a Borgo Priolo (Agriturismo Torrazzetta). Tra le azioni portate a termine nel corso dei tre appuntamenti, la condivisione di un’analisi territoriale che nell’apprezzare la qualità del territorio individua anche punti di debolezza in termini di servizi e prodotti innovativi sui quali invece occorrerà puntare, non solo per accrescere l’attrattività turistica ma anche e soprattutto per rendere sempre più sostenibile e piacevole la permanenza di residenti e nuovi cittadini; la necessità di costruire un’immagine unitaria rappresentativa e identificativa del territorio; il piano dell’opera di una Carta di Qualità Territoriale pensata per favorire una maggior consapevolezza identitaria delle peculiarità e dei valori custoditi dall’intera comunità di cittadini residenti nei 4 Comuni dell’Unione di Comuni Lombarda Borghi a Valli d’Oltrepo’; l’individuazione di alcuni Micro-Percorsi del Gusto da intendersi come prima modalità di promozione e valorizzazione turistica della zona e che potranno essere “inaugurati” durante la Giornata Nazionale dei Borghi Autentici d’Italia prevista quest’anno il 10 ottobre. E’ soprattutto grazie all’assidua partecipazione ai tanti incontri svoltisi in presenza e online di un gruppo coeso di partecipanti eterogenei e coinvolti nell’applicazione di un metodo costruttivo e collegiale volto a creare innovazione sociale e a innescare processi di sviluppo sostenibile nel territorio dell’Oltrepo’ Pavese, che MaC Village ha gettato le basi per facilitare il dialogo tra imprese, amministrazioni, associazioni e cittadini dei Comuni coinvolti nel progetto. Nelle prossime settimane si procederà con la messa a sistema dei vari output raccolti, effigi di una comunità che intende comunque accrescere le sinergie collaborative endogene e le contaminazioni socio-culturali esogene. Nel corso dell’autunno, compatibilmente con la situazione sanitaria nazionale, verrà inoltre organizzato un momento di restituzione collettiva affinché l’intero territorio possa conoscere e interiorizzare quanto finora elaborato.

NOTA – QUESTO TESTO È STATO PUBBLICATO INTEGRALMENTE COME CONTRIBUTO ESTERNO. QUESTO CONTENUTO NON È PERTANTO UN ARTICOLO PRODOTTO DALLA REDAZIONE DE: “IL PERIODICO OLTREPÒ” I COMUNICATI STAMPA NON RIFLETTONO NECESSARIAMENTE LE IDEE DELLA REDAZIONE DE “IL PERIODICO OLTREPÒ”, PERTANTO NON CE NE ASSUMIAMO LA RESPONSABILITÀ. 

Articolo precedenteOltrepò Pavese – Sono oltre 2.450 le firme raccolte in due settimane per dire “no” alla Six Days Enduro (ISDE)
Articolo successivoBroni – Stanziati 240mila euro per opere finalizzate soprattutto ad agevolare le persone con disabilità