SABATO 18 FEBBRAIO: A MILANO SI BRINDA OLTREPO PAVESE!

88

Sabato 18 febbraio si brinderà Oltrepò Pavese alla grande festa di quartiere per inaugurare il nuovo passaggio a raso che attraverserà lo scalo ferroviario di Porta Genova, ripristinando la connessione con l’asse viario Savona-Tortona-Solari. Protagonisti della festa saranno il quartiere, i suoi abitanti, il fitto tessuto imprenditoriale del design, della moda e del commercio e tutti i milanesi che potranno tornare ad attraversarlo con facilità. Con il Comune di Milano, Ferrovie dello Stato Italiane, Associazione di Zona Tortona Savona e Confcommercio, s’inaugurerà con un brindisi offerto a tutti i presenti – proprio all’interno del nuovo percorso che convoglia il transito da via Tortona a via Ventimiglia, in corrispondenza dei due incroci con via Voghera, da un lato, e via Privata Bobbio, dall’altro – la fine di sei mesi di disagi per tutti. Alle ore 11.30 sarà offerto un grande brindisi inaugurale a base di Metodo Classico con le bollicine di Pinot nero dell’Oltrepò Pavese, in collaborazione con il Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese e la Strada del Vino e dei Sapori dell’Oltrepò Pavese, che porterà a Milano “Guidando con Gusto”.  AIS Lombardia sarà presente con i suoi sommelier, per un servizio tra stile ed eleganza. Fra le autorità hanno già garantito la loro presenza: gli assessori comunali Marco Granelli (Mobilità), Gabriele Rabaiotti (Lavori pubblici) e Cristina Tajani (Commercio); per Rfi sarà invece presente Vincenzo Macello, direttore produzione Lombardia. A fare gli onori di casa sarà il presidente dell’associazione di Zona Tortona Savona, Federico Gordini. Il presidente del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese, Michele Rossetti, spiega: «Sarà importante avere l’occasione di mettere in evidenza la nostra spumantistica d’eccellenza a un appuntamento così importante in uno dei quartieri più vitali ed attivi della grande Milano, città che guarda all’Oltrepò Pavese come alle sue colline del vino, un’oasi a soli 40 minuti di viaggio». Il presidente della Strada del Vino e dei Sapori, Roberto Lechiancole, aggiunge: «Porteremo all’attenzione, nel corso di un evento esclusivo, il meglio che il nostro territorio ha da offrire sotto il profilo del gusto e dell’accoglienza. Saremo lì a parlare di aziende, perlopiù a conduzione familiare, che hanno un’identità da raccontare. Avremo di fronte a noi il pubblico giusto per presentare “Guidando con Gusto”, il libro-guida all’Oltrepò Pavese da riscoprire attraverso 500 chilometri di itinerari».

Articolo precedenteSCUOLA ORGANIZZA IL “GRAN BALLO FASCISTA”, POI CI RIPENSA E FA DIETROFRONT
Articolo successivoBOOM DI RISO STRANIERO IN ITALIA, È ALLARME SANITARIO