Salice Terme – Presentazione del romanzo “La Porta del Cielo” con l’autrice Maria Luisa Alesina

225

Le Biblioteche Civiche di Godiasco Salice Terme e Rivanazzano Terme organizzano “Incontro con l’Autore”. Nella suggestiva cornice del dehor del Park Hotel di Godiasco Salice Terme, Sabato 25 Settembre alle ore 17.00, si terrà la presentazione del romanzo “La Porta del Cielo” della scrittrice Maria Luisa Alesina. Modererà l’incontro il critico letterario Matteo Baron. Sarà un vero e proprio dialogo con l’autrice, intervallato da una colonna sonora eseguita da “Jazz Duo”, composto da Alberto Graziani (Chitarra) e Suleymane N’diaje (Basso), dove verranno ripresentati i brani che compongono il fil rouge del romanzo. “Un amore sbocciato a Salice Terme sul finire degli anni cinquanta tra Viola, giovane studentessa liceale e un maestro di musica jazz bolognese, leader di un gruppo di musicisti emiliani. Un amore scandito dalle più famose musiche del jazz tradizionale, di Gershwin, Cole Porter, Hoagy Carmichael, Irving Berlin e che costituiscono la colonna sonora del romanzo, dove l’amore è il vero protagonista con tutte le sue componenti umane e non…” Maria Luisa Alesina. Pittrice chiarista e insegnante d’Arte, è nata a Godiasco Salice Terme, nell’Oltrepò Pavese, ma vive a Milano da più di mezzo secolo. Nel suo romanzo La porta del cielo, da lei definito “un libro dipinto con un soffice pennello al posto della penna”, Maria Luisa esprime e evidenzia l’etica chiarista e il suo messaggio, più che mai attuale: un grande amore e un grande rispetto per l’uomo e per la natura.

NOTA – QUESTO TESTO È STATO PUBBLICATO INTEGRALMENTE COME CONTRIBUTO ESTERNO. QUESTO CONTENUTO NON È PERTANTO UN ARTICOLO PRODOTTO DALLA REDAZIONE DE: “IL PERIODICO OLTREPÒ” I COMUNICATI STAMPA NON RIFLETTONO NECESSARIAMENTE LE IDEE DELLA REDAZIONE DE “IL PERIODICO OLTREPÒ”, PERTANTO NON CE NE ASSUMIAMO LA RESPONSABILITÀ.

Articolo precedenteGiusy Vinzoni: “Biometano, perché Broni non ricorre al Tar?”
Articolo successivoOltrepò Pavese – Villani: “Autoguidovie, mancato rispetto degli orari della linea Rea-Verrua Po-Mezzanino-Pavia”