SCOPERTA UNA DISCARICA ED UN’OFFICINA MECCANICA ABUSIVA NELL’EX FORNACE DI BRESSANA BOTTARONE

264

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Forestale di Pavia e la Polizia comunale di Bressana Bottarone hanno svolto un sopralluogo presso l’ex fornace, oggetto di un precedente fallimento, situata in una vasta area di circa 122.475 mq. Nell’area, ci sono molti fabbricati in stato di abbandono, i Carabinieri Forestali hanno accertato la presenza di un ingente quantitativo di rifiuti eterogenei, pericolosi e non pericolosi, costituiti da veicoli e pneumatici fuori uso, metalli ferrosi, filtri olio, batterie esauste, imballaggi di plastica, materiale tessile, rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE), carta e cartone, ferro e acciaio e cisterne adibite a contenere gasolio. All’interno dell’area dell’ex fornace c’erano anche cave di argilla, si sta appurando pertanto anche sull’eventuale presenza di rifiuti pericolosi nel sottosuolo. Durante l’accertamento i Carabinieri  constatavano un’officina meccanica totalmente abusiva. Molti a Bressana Bottarone presumevano che nell’area dell’ex fornace ci fossero rifiuti ed avevano segnalato all’amministrazione comunale la situazione.

Articolo precedenteVOGHERA – CITTADINANZA DIGITALE, MENZIONE SPECIALE PER LA “1°E” DELLA SCUOLA PASCOLI
Articolo successivoVARZI – CHIUSO IL REPARTO DI MEDICINA PER FOCOLAIO COVID