Stradella – Il Comune aderisce al progetto Selfie – Indagini sugli stili di Vita Giovanili.

99

Il Comune di Stradella, all’interno di un ampio piano di iniziative volte a prevenire il disagio giovanile e a intervenire a favore dei ragazzi più fragili, avvia il progetto ” Selfie” – informa con una nota stampa l’Amministrazione comunale -L’iniziativa è nata con lo scopo di scoprire i gusti, le abitudini e le idee dei ragazzi, permettendo di delineare un quadro significativo degli stili di vita adolescenziali. È stato così creato uno strumento di lavoro per le scuole medie,  valido sia come contributo alla conoscenza complessiva degli studenti sia come premessa per un lavoro più approfondito verso target specifici di studenti che dovessero necessitare di interventi mirati per prevenire situazioni di disagio. L’Assessore ai servizi sociali, Dino Di Michele, spiega :”L’Amministrazione  sta realizzando una progettualità ampia e rivolta ai giovani sia per comprendere in tempi eventuali forme di disagio e eventuali fragilità dei nostri ragazzi sia per agire tempestivamente in caso di situazioni critiche. Il benessere psicologico dei giovani è la base per costruire una società solida.” Continua Di Michele: ” Stiamo interagendo con reti nazionali che si occupano di sociale e di giovani; Stradella si viene così a trovare al centro di progetti di respiro regionale e nazionale, cogliendo al meglio le buone pratiche da mettere in campo con i nostri giovani”

NOTA – QUESTO TESTO È STATO PUBBLICATO INTEGRALMENTE COME CONTRIBUTO ESTERNO. QUESTO CONTENUTO NON È PERTANTO UN ARTICOLO PRODOTTO DALLA REDAZIONE DE: “IL PERIODICO OLTREPÒ” I COMUNICATI STAMPA NON RIFLETTONO NECESSARIAMENTE LE IDEE DELLA REDAZIONE DE “IL PERIODICO OLTREPÒ”, PERTANTO NON CE NE ASSUMIAMO LA RESPONSABILITÀ.

Articolo precedenteVoghera – “Fiori e Pennelli 2021” intende rinnovare la “Rassegna”, fiera che ebbe grande successo negli anni post-guerra
Articolo successivoL’Oltrepò Pavese del vino sbarca a New York