STRADELLA – «TRA LIBERTÀ E MALEDUCAZIONE C’È UNA DIFFERENZA SOSTANZIALE» lettera al Direttore

73

“Egregio Direttore, il dizionario Treccani definisce così la libertà: “Capacità del soggetto di agire (o di non agire) senza costrizioni o impedimenti esterni, e di autodeterminarsi scegliendo autonomamente i fini e i mezzi atti a conseguirli”. Bene, questa è la libertà. Possiamo agire scegliendo senza costrizioni ciò che vogliamo fare. Ma tra libertà e maleducazione c’è una differenza sostanziale. Bene, tanto per non farla lunga, tutti coloro che ormai – me compreso – viaggiano sui social ogni giorno e ad ogni ora, hanno scelto la libertà di espressione o spesso le loro esternazioni sono dettate da una sorta di “ignoranza” e da una voglia di apparire seppur con le sole parole, a volte anche nascondendo il proprio volto e la vera identità? Cioè, hanno scelto un modo maleducato all’interno del quale non vige alcuna regola, possono scrivere parolacce e offendere senza alcun ritegno? Sì, credo che qualcuno confonda la parola libertà con “posso dire e fare tutto quello che voglio”. Io per primo non sono troppo amante di regole, leggi e leggine, imposizioni e costrizioni, ma ho una mia disciplina interiore che mi impedisce di offendere gratuitamente, dire parolacce quando non servono e di non rispettare l’altrui pensiero.Non sostengo il turpiloquio, né le offese, né discorsi dogmatici come se chi dice la sua avesse la verità tra le mani. Invece ammiro chi non la pensa come me e mi esterna le ragioni per cui vorrebbe agire in maniera opposta alla mia. In pratica discutiamo, senza usare parolacce ed insulti, sul come o perché dovremmo cambiare le cose, e magari, tra il bianco e il nero, trovare una sfumatura che potrebbe essere la soluzione. Molti articoli di giornale vengono commentati con espressioni volgari e parolacce ma è solo cronaca, nient’altro. C’è bisogno di offendere? Giacomo Longo – Stradella”

INVIATE LE VOSTRE LETTERE INERENTI ALL’OLTREPÒ A “IL PERIODICO NEWS” , ALL’INDIRIZZO MAIL : DIRETTORE@ILPERIODICONEWS.IT