Oltrepò Pavese – Stradella – Una stagione da incorniciare per Davide Nicelli: Vince il Clio Trophy Italia

215

Una stagione sportiva da incorniciare per Davide Nicelli, con una gara di anticipo, al Rally 1000 Miglia, vince con il suo navigatore Tiziano Pieri il Clio Trophy Italia 2021. Per il pilota stradellino è stata una grande stagione ricca di soddisfazioni e risultati sportivi,  primo posto tra le R1 al Rally Il Ciocco, e poi la cavalcata trionfale nel Clio Trophy Italia , trofeo che lo ha visto vincitore al Targa Florio, Rally di Alba, Rally della Marca ed infine al 1000 Miglia, gara che gli permesso di vincere il Clio Trophy Italia 2021. Da non dimenticare a coronamento di una stagione straordinaria, la vittoria al Rally del Taro al debutto con la Skoda Fabia R5 e la vittoria di classe, con la Peugeot 208 Rally4, al Rally 4 Regioni. “32° Assoluto partendo con il n°123 davanti a qualche Rally4 e R2 con un R1 – dichiara Davide Nicelli – Weekend straordinario per noi dominando dalla prima all’ultima prova l’R1 sempre davanti a tutte le Renault, Toyota, Ford e Suzuki questo ci ha permesso di portare a casa ancora una vittoria nel monomarca Renault ed essere con una gara d’anticipo i nuovi Campioni Renault Italia con 5 gare valide disputate e 4 vittorie ottenute affrontando avversari sempre velocissimi facendone così un trofeo ad alto livello con gare decise sui decimi e secondi e anche nell’Italiano R1 conquistiamo punti importanti che tengono ancora aperti i giochi per la vittoria finale Obiettivo più importante del nostro 2021 finalmente raggiunto. Ora festeggiamo e godiamoci questo momento ma poi mettiamo da parte questo nostro primo titolo in carriera e testa già alla prossima gara perchè la nostra stagione non finisce qui ma ci aspettano ancora tanti impegni dove dobbiamo continuare a fare bene”. L’ultima gara del Clio Trophy Italia 2021, con l’incoronazione finale di Nicelli  si correrà a Verona dove, dal 7 al 9 ottobre, è in programma il 39° Rally Due Valli.

Articolo precedenteBroni – Presentata la lista di Antonio Riviezzi: Conferme e volti nuovi
Articolo successivoVoghera – «Quando hai un sogno vivi in funzione di quello»