UN’ALTRA SCONFITTA PER L’OLTREPOVOGHERA

66

Prima i numeri. Impietosi. Tre sconfitte consecutive in campionato (Caronnese, Bra, Pro Settimo), di cui due in casa. Quattro sconfitte consecutive se ci vogliamo (ma ci dobbiamo) mettere quella di Coppa Italia (ai rigori) contro il Chieri che ha determinato l’eliminazione dalla Coppa Italia. Il momento è decisamente di difficolt? . E dentro ci sta un po’ tutto, dagli infortuni, agli errori, agli schemi, ai moduli, alle ingenuit? dei giovani, alla sfortuna, alle decisioni arbitrali. Un po’ di tutto questo si è visto anche con la Pro Settimo. Anche gli errori arbitrali. La punizione che ha determinato la rete del vantaggio della Pro settimo e il primo giallo a Battistotti, era molto dubbia (per non dire che non c’era). Così come il rigore (che ha determinato il secondo giallo a Battistotti), intuito e respinto da Cizza. Un semplice contrasto, meglio sarebbe dire una spalla contro spalla, punita dall’arbitro in maniera eccessiva e che ha lasciato l’OltrepoVoghera in dieci e che avrebbe potuto decidere le sorti del match, se Fiumana avesse fatto 2-0. Invece sotto di un gol l’OltrepoVoghera (che ha offerto il meglio di sé soprattutto nella ripresa, anche grazie al cambio di modulo e al doppio ingresso di Romano e Doria) ha attaccato a spron battuto, ha creato occasione e occasionissime, ha sfiorato più volte l’1-1 con la palla che non ne ha voluto sapere di entrare (Romano ha pure colpito la seconda traversa di giornata dopo quella nel primo tempo colta di testa da Panigada). Quindi sfortuna (o manza di fortuna) ed errori arbitrali. Nel primo tempi errori di squadra, fraseggi non sempre precisi, esterni offensivi poco producenti, Panigada spesso a fare sportellata da solo, squadra decisamene involuta e incapace di mostrare gioco fluido. Avversari che chiaramente stavano comodamente in partita e che non mollavano un centimetro, rischiando poco. Qualcosa andava cambiato da subito. Mister Fasce lo ha intenso e fatto. La squadra ha riposto anche se pur giocando meglio rispetto ai primi 45′, ha rischiato di andare sotto anche di due gol. Reagendo poi, e sfiorando ripetutamente un pari che avrebbe strameritato. Invece è stata la Pro Settimo (onesta formazione di categoria) a racimolare tre punti che non aveva mai raccolto tutti insieme in 9 giornate (cinque pareggi e tre sconfitte).

?

*************************

CRONACA PRIMO TEMPO _ La Pro Settimo non ha mai vinto in campionato (5 pareggi e 3 sconfitte). Ma l’OltrepoVoghera arriva da due ko consecutivi in campionato (Caronnese e Bra) e uno di Coppa Italia (7-6 ai rigori in quel di Chieri mercoledì scorso), con relativa eliminazione dalla competizione che la passata stagione l’aveva invece visto arrivare in finale.

Mister Fasce rinuncia agli infortunati D’Aniello e Coccu, mentre recupera in difesa Colombo anche in campionato, dopo averlo visto all’opera gi? mercoledì scorso in Coppa.

E come in Coppa mister Fasce torna a riproporre la difesa a tre con Hajrullai, Di Placido e Colombo, il centrocampo a quattro con Battistotti, Pitarresi, Chimenti e Tomat (al rientro al posto di Sabau), mentre in avanti torna Panigada punta centrale (con Romano nuovamente in panca), con Cleur (al rientro dopo l’influenza) e Margaglio, confermato come in Coppa e a Bra. E un 3-4-3.

Squadre in campo. OltrepoVoghera in tenuta bianca. Pro Settimo in completo blu. Minuto di raccoglimento per ricordare la scomparsa del consigliere dell’OltrepoVoghera, Gianluigi Stringa, gi? presidente e vice presidente della Vogherese negli anni sessanta, mancato in settimana all’et? di 81 anni. OltrepoVoghera in campo anche con il lutto al braccio.

2′

Cross di Tomat dalla sinistra, testa di Battistotti verso Panigada al centro dell’area piccola, colpo di testa che sbatte sotto la traversa ma è toccato anche con la punta delle dita dal portiere Zamariola. Prima opccasione per andare in vantaggio che se ne va.

9′ Procaccio da fuori area lascia partire un destro che si spegne di pochissimo sopra la traversa della porta di Cizza.

10′

Dalla bandierina tocco corto di Pitarresi per Chimenti, cross dentro la’area, colpo di testa di Di Placido sul fondo.

15′

Pitarresi non sfrutta una ghiotta occasione su punizione, calciando stranamente basso e rasoterra invece ti cercare la conclusione a giro sopra la barriera.

16′

Rischia poi in contropiede di capitolare l’OltrepoVoghera. Doppio tentativo della Pro Settimo dentro l’area, con ultima conclusione rasoterra di Procaccio neutralizzata da Cizza a terra.

28′

Ancora Procaccio che si libera di un avversario e calcia da fuori area con il destro, Cizza vola in presa a bloccare.

35′

Atterrato Panigada al limite. Punizione dai 16 metri. Si incarica lo stesso Panigada che non calcia benissimo, alzando la sfera sopra la traversa.

42′

Cross dal fondo di Tomat sul primo palo, Margaglio non entra con il destro, si salva a terra Zamariola. Primo tempo che va in archivio con il nulla di fatto.

****************************

CRONACA SECONDO TEMPO _ Doppio cambio nell’OltrepoVoghera. Dentro due attaccanti, Doria e Romano. Fuori Hajrullai e Cleur. Modulo: da 3-4-3 a 4-4-2. Panigada e Romano a far coppia in attacco, Doria (a destra) e Margaglio (a sinistra) gli esterni di centrocampo. 4′ Margaglio per Tomat che va al tiro con il sinistro da fuori area, Zamariola non trattiene, Doria è lontano per il tapin vincente. Insiste ad attaccare l’OltrepoVoghera alla ricerca della rete del vantaggio.

17′

Bella palla in area di Margaglio per Romano che non riesca a metterla giù di quel tanto da scaricare poi il destro verso la porta avversaria.

24′

Fallo di Battistotti (rimpallo del pallone su un avversario in corsa) che viene ammonito. Punizione da fuori area, si incarica Procaccio che a giro beffa la barriera e Cizza che non può nulla. Pro Settimo in vantaggio.

25′

Prova a reagire subito l’OltrepoVoghera con un allungo in area di Pitarresi per Doria, palla troppo carica di forza che termina sul fondo.

26′

Gli ospiti mancano il 2-0. Calcio di rigore (generoso) concesso alla Pro Settimo. Battistotti va in contatto con Fiumana (spalla contro spalla) che cade a terra. Per Battistotti arriva anche il secondo giallo e l’espulsione. OltrepoVoghera che resta in 10 uomini. Dal dischetto lo stesso Fiumana che calcia forte sul palo alla sinistra di Cizza, bravissimo in tuffo a dire di no e a respingere il tiro.

27′

L’OltrepoVoghera in 10 uomini e con lo scampato pericolo, sfiora subito il pareggio. Romano servito al limite non si lascia cadere in area sull’uscita del portiere, lascia palla a a sinistra all’accorrente Margaglio che calcia però alto sopra la traversa.

40′

Show di Panigada che entra in area, salta due uomini e conclude d’esterno sul palo più lontano, ci arriva Zamariola con il palmo della mano a salvare il risultato, poi sulla respinta, palla dietro a Romano che in corsa scocca un gran sinistro che cozza sulla traversa ed esce sul fondo a porta in pratica spalancata. Incredibile.

47′

Pro Settimo segna con Bianco ma in chiara posizione di fuorigioco. L’OltrepoVoghera attacca ancora ma non c’è più nulla da fare. Finisce con il successo della Pro Settimo (primo in campionato) e con la terza sconfitta consecutiva in campionato per l’OltrepoVoghera, dopo i ko con Caronnese e Bra e quello in Coppa Italia con il Chieri (sconfitta arrivata ai calci di rigore, per 7-6).

**************************** ************ TABELLINO ************ OLTREPOVOGHERA – PRO SETTIMO / 0-1 (primo tempo, 0-0) RETI: 24’ st Procaccio (PS). OLTREPOVOGHERA (3-4-3): Cizza; Hajrullai (1′ st Romano), Di Placido, Colombo; Battistotti, Pitarresi, Chimenti, Tomat; Margaglio (30′ st Monopoli), Panigada, Cleur (1′ st Doria). A disp.: Paioli, Rizzo, Dagnoni, Sabau, Zemide, Battaglarin. All.: Fasce PRO SETTIMO (4-1-4-1): Zamariola; Romano, Alasia, Rubin, Magnati; Chiazzolino; Procaccio (33′ st Bianco), Castelletto, Nacci, Taraschi (38′ st Sillano); Fumana (47′ st Sorato). A disp.: Galante, Bianco, Causin, Menon, Mosca, Guido, Caracciolo. All.: Nobili.

ARBITRO: Cavaliere di Padova (assistenti Pedroni di Schio e Paggiola di Legnago). RECUPERI: 0′ pt; 3′ st. ESPULSI: 26’st Battistotti (OV) per doppia ammonizione.. AMMONITI: 26′ pt Chimenti (OV), 22′ st Battistotti (OV), 41′ st Fiumana (PS).

ANGOLI: 5 (OV); 5 (PS). NOTE: giornata soleggiata e non fredda, terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 500, con rappresentanza piemontese.

Articolo precedenteTERREMOTO, ALLERTA PER CENTRALE NUCLEARE AL CONFINE CON L’ITALIA: È SU FAGLIA SISMICA ATTIVA
Articolo successivoCORANA: “VOGLIAMO ESSERE ASCOLTATI MAGGIORMENTE”