UNA APP PER TRASFORMARE I SELFIE IN QUADRI CHE IMPAZZA SUI SOCIAL

85

Si chiama Prisma, aiuta a modificare le immagini scattate con il cellulare e a renderle molto simili a opere di grandi artisti come Chagall

Grazie a una app, le fotografie scattate con il cellulare possono diventare quadri. E i selfie diventano ritratti, nello stile di un pittore a scelta. È una nuova app, si chiama Prisma ed è destinata a regalare al mondo un po’ più di consapevolezza artistica. Come è ovvio, potevano inventarla solo i russi (se si aspettavano gli americani, passava un secolo). Le fotine scattate al mare si trasformano in opere di Kandinskij, i panorami diventano visuali di Chagall. Bello, no?

Attiva dall’11 giugno, è gi? stata usata per 200mila fotografie solo su Instagram, con l’hashtag #prisma. Come spiega bene il sito Russia beyond the headlines, la caratteristica che la differenzia dalle altre app è che Prisma non si limita a usare diversi filtri da applicare all’immagine, ma la scompone e la ricompone in forme diverse. È fondamentale rimanere collegati a Internet.

Come ha dichiarato alla Gazeta il fondatore della app, Alexei Moiseenkov, la sua squadra si compone si solo “quattro persone”, che lavorano a un progetto inaugurato – udite udite – nella primavera del 2016. Cioè, pochi mesi fa. Per la precisione, “ce ne sono voluti due per crearla”, utilizzando “trucchi matematici molto sofisticati”.

Articolo precedenteFACEBOOK, GUERRA AI TITOLI SENSAZIONALISTICI CHE INGANNANO I LETTORI
Articolo successivoADDIO AL PATTO DI STABILITÀ INTERNO, I COMUNI COMINCIANO A RESPIRARE E A REALIZZARE LE OPERE.