UNIONE SALICE – GODIASCO – RIVANAZZANO : LOGICA, PAROLA SCONOSCIUTA A MOLTI SINDACI ….PER FORTUNA QUALCUNO CON SALE IN ZUCCA C’È ANCORA…!

99

I comuni sono in crisi e tutti i sindaci dell’Oltrepò si lamentano. L’unica possibilit? è aggregarsi o fondersi, tutto logico, tutto bello, tutto facile a parole. “Parole… Parole”? come il testo della famosa canzone di Mina. Secondo il Presidente della Provincia Bosone le aree omogenee in Oltrepò sarebbero tre: una è la zona del “vogherese”, compresa tra il Po e la via Emilia, da Voghera a San Cipriano; la seconda è l’area “vitivinicola”, che andrebbe da Rivanazzano a Stradella e la terza formata dal territorio della Comunit? Montana. Premesso che ognuno avr? da ridire sulla ripartizione di queste aree omogenee, che anche a nostro giudizio sono per alcuni versi sbagliate, confermando che sul tema ci ritorneremo, una delle prime problematiche che balzano all’occhio è? Salice Terme, da sempre divisa tra due comuni, Godiasco e Rivanazzano. Qualsiasi persona dotata di un “minimo di buon senso” direbbe che Godiasco e Rivanazzano dovrebbero fondersi, che poi questa fusione, la si chiami zona omogenea, area omogenea, melassa politica oppure? “Pippo”, poca importa, la logica dice questo. Logica, parola sconosciuta a molti, soprattutto a molti pseudo-politici di paese, perchè il problema non è la logica o il buon senso ma è: chi comander? ? Perchè se Rivanazzano entrasse nella Comunit? Montana dell’Oltrepo, sarebbe il comune con il maggior numero di abitanti e quindi, senza tanti giri di parole, comanderebbe. Perciò gli altri comuni della Comunit? … si fa per dire, hanno messo il veto sulla possibilit? dell’ingresso nell’area omogenea montana del Comune di Rivanazzano Terme. Quattordici sindaci su diciannove hanno infatti detto “niet”? di bolscevica memoria: “Noi restiamo così come siamo e andremo avanti a comandare, noi”. Comandare cosa? Un’area che si sta spopolando? Strade dissestate? Manco “comandassero” lo stato italiano, che di per sè non è che sia gli Stati Uniti d’America.

Rimane il problema Salice Terme, la sempre più disastrata Salice Terme, da sempre mal sopportata da molti sia a Godiasco che a Rivanazzano. Al di la di ogni campanilismo, di ogni piccola voglia di potere di alcuni piccoli “capataz da paese ” Salice Terme è una realt? che meriterebbe altra considerazione. I quattordici sindaci che hanno votato contro l’ingresso di Rivanazzano nella Comunit? Montana non hanno pensato nè a Salice Terme nè a quanto questa cittadina, ex capitale turistica dell’Oltrepò, può dare all’Oltrepò, tutto. La nostra personale opinione è che molti pensino alla loro povera e paesana seggiola e che i famosi quattordici che hanno votato no all’ingresso nella Comunit? Montana nelle prossime settimane, nei prossimi mesi, nei prossimi anni, diranno che non è esattamente così, inizieranno con i loro distinguo a dire che loro erano… che loro… ma però… che loro… si però… che loro… no però… però la loro seggiola!!! Noi non sappiamo se il sindaco di Rivanazzano tiene alla sua seggiola oppure no, pensiamo di si perchè nessuno è migliore o peggiore degli altri, non ci interessa neanche analizzare se il sindaco di Rivanazzano intende far entrare questo comune e farlo diventare la capitale della Comunit? Montana, atteniamoci ai fatti: il sindaco di Rivanazzano che piaccia o no ha espresso proprio su queste pagine il mese scorso la sua opinione politica e logica, della politica, come dimostrano le affluenze elettorali, ormai se ne fregano tutti, della logica un po’ meno o meglio “del buon senso del buon padre di famiglia” nessuno ne può fare a meno e il buon senso dice che Rivanazzano, Godiasco e Salice devono essere una sola cosa. In merito a questo abbiamo voluto fare al sindaco di Rivanazzano ancora alcune domande, alle quali ha risposto alcune volte in modo logico, altre volte le risposte sembrano “viziate” dal politichese, ma certamente la sua posizione ci sembra quella di più buon senso.? ?

La provincia ha elaborato una proposta di divisione della futura area vasta in zone omogenee. Cosa ne pensa ?

“Credo sia opportuno che le due parti di Salice, quella di Godiasco e quella di Rivanazzano vengano inserite nella stessa zona? omogenea. Se non sono omogenee due zone della stessa localit? quali altri territori lo possono essere? Ringrazio il presidente Bosone per aver colto al volo questa necessit? che gli ho segnalato”.

Come e’ strutturata la proposta della provincia?

“Rivanazzano Terme viene staccato da Retorbido e Voghera ed inserito in un ‘ area insieme ai comuni della comunit? montana”.? ? ? ? ?

Cosa ne pensa di questa possibilit? per Rivanazzano??

“Per Rivanazzano c’è in? questa proposta sia un aspetto negativo che uno positivo. Quello negativo è? la separazione da Retorbido e Voghera comuni con i quali da anni abbiamo in essere sinergie importanti. L’aspetto positivo, che per il territorio è di importanza vitale, è’ invece che Godiasco e Rivanazzano sarebbero insieme”.

Tutto deciso allora?

“No, non siamo solo noi a decidere. La provincia far? dei tavoli per la discussione della proposta. Credo che in quella sede non si potr? non tener conto dell’esigenza di non dividere ulteriormente? Salice. Spero tanto che siano d’accordo anche gli altri. Sono scelte le cui conseguenze si evidenzieranno in futuro. Adesso è il momento per noi di tracciare la strada giusta. Non dobbiamo sbagliare. Non possiamo essere divisi da Salice e allo stesso modo chiederemo di considerare anche la nostra fisiologica vicinanza con Voghera, Retorbido e altri comuni limitrofi”

Che fine far? Salice dal punto di vista logico interessa a pochi, dal punto di vista politico interessa a molti, praticamente sar? contesa…..anche in questo caso potrebbe servirebbe il “buon senso del buon padre di famiglia”, di fronte all’ aut aut che l’unione o la fusione non sarebbe possibile, il comune di più buon senso rinunci alla sua parte di Salice e la ceda all’altro comune. Facile da dirsi, logico da dirsi… Dimenticavamo la seggiola… Una povera seggiola che qualcuno vuole sempre occupare.?

Articolo precedenteCAMERA CAR RALLY 4 REGIONI RALLY STORICO 2016 MUSTI MATTEO / MUSTI CLAUDIA PORSCHE CARRERA RS
Articolo successivoGODIASCO SALICE TERME – I CONSIGLIERI CHE HANNO FATTO CADERE IL SINDACO E LA GIUNTA SPIEGANO “IN QUESTI DUE ANNI SI È FATTO POCO O NIENTE – BEROGNO ERA AL CORRENTE DEI PROBLEMI ALL’INTERNO DELLA NOSTRA MAGGIORANZA”