VACCINI, MEDICI DELLA PROVINCIA DI PAVIA ATTACCANO REGIONE

188

I medici di famiglia della provincia di Pavia attaccano Regione Lombarda per il numero, ritenuto insufficiente, di dosi di vaccino anti-influenzale che verranno loro consegnate dalla prossima settimana. Giorgio Monti, medico di base a Voghera e presidente provinciale della Fimmg (Federazione italiana dei medici di medicina generale), definisce “una vergogna” il piano predisposto dalla Regione, accusata di “non provvedere adeguatamente al fabbisogno di vaccini antinfluenzale per la popolazione fragile”. Tutti i medici di famiglia hanno prenotato quantitativi ben maggiori: io, ad esempio, ho chiesto 350 dosi di vaccino e ho 250 pazienti fragili. Mi dica la Regione cosa posso raccontare a queste persone, a malati cronici che hanno anche quattro patologie da curare. Che facciamo, tiriamo a sorte per decidere chi vaccinare?”.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL’OLTREPÒ A “IL PERIODICO NEWS” , ALL’INDIRIZZO MAIL : COMUNICATI@ILPERIODICONEWS.IT