VOGHERA – 8 INTERPELLANZE PRESENTATE DA ILARIA BALDUZZI DEL PD

149

Sono 8 le interpellanze presentate dalla consigliera del PD vogherese, Ilaria Balduzzi, per il prossimo consiglio comunale di Voghera.

Giardini Esselunga, parco giochi Via Meucci e aree limitrofe alla Stazione, considerato che: nonostante i proclami dell’Assessore alla Sicurezza, i giardini dell’Esselunga, il parco giochi di Via Meucci, i giardini della Stazione, Piazza San Bovo ed, in particolare Via Viscontina, continuano ad essere luogo di bivacco e risse, con abbandono di bottiglie e sporcizia quando non escrementi con grave pericolo per la sicurezza e la salute pubblica in questo periodo di pandemia; INTERROGA il Sindaco e l’Assessore/i competente/i al fine di conoscere: Quali siano i reali immediati provvedimenti in merito e quale la progettazione di intervento di più  lungo periodo.

“Palestra” Scuola Pascoli, considerato che: Vi sono state lamentele da parte di alcuni genitori di alunni frequentanti la Scuola Pascoli in ordine alle condizioni della tensostruttura adibita a palestra e alla non completa conclusione dei lavori; La questione ha avuto rilievo anche sulla stampa locale; INTERROGA il Sindaco e l’Assessore/i competente/i al fine di conoscere: Se per tale tensostruttura sia necessario certificato di agibilità o ogni altro atto autorizzativo all’utilizzo e se sia regolarmente presente.

Giorno della Memoria e Giorno del Ricordo, considerato che: Quest’anno, in occasione del Giorno della Memoria, 27 Gennaio, vi è stato un banale invito del Sindaco a recarsi in biblioteca per poter usufruire “di una scelta di libri disponibili al prestito” sull’argomento ed una scarna pagina/volantino sul sito del Comune. E’ il primo anno che non viene svolta alcuna manifestazione di celebrazione. Il Giorno della Memoria è ricorrenza internazionale, riconosciuta dalla risoluzione 60/7 dell’Assemblea Plenaria delle Nazioni Unite ed in Italia dalla legge n. 211 del 20 luglio 2000; Invece per il Giorno del Ricordo, 10 Febbraio, è stata organizzata una cerimonia in ricordo del massacro delle foibe, patrocinata dal Comune, alla presenza di rappresentanti del Comune con fascia tricolore. Trattasi di solennità civile nazionale italiana, istituita dalla legge 30 marzo 2004 n. 92. INTERROGA il Sindaco al fine di conoscere: Quali siano le motivazioni alla base delle mancate celebrazioni della Giornata della Memoria neppure dal punto di vista culturale languendo, in generale, le proposte in ambito culturale da quando la delega è nelle mani del Sindaco pur in presenza di fervente attività on line in altri Comuni e da parte di Associazioni ; Se, dietro il diverso peso assegnato alle due Giornate, vi sia un giudizio di valore legato alla compagine di destra di cui il Sindaco è espressione, non ottemperando alla neutralità del ruolo da lei ricoperto per la commemorazione di una solennità civile riconosciuta a livello internazionale oltre che italiano; Se, considerate le richieste formulate negli anni da molte associazioni, in particolare Anpi, per la rimozione della targa in memoria di repubblichini presso il Castello, siano state prese decisioni in merito

Insoluti Asm Vendite e Servizi, considerato che: Nelle scorse settimane sono pervenute all’indirizzo di parecchi contribuenti vogheresi (spesso errato) solleciti per presunte somme insolute per gas/luce ed illuminazione votiva; Risulta che, oltre agli indirizzi spesso errati, molte delle somme sollecitate fossero già regolarmente pagate e si rinviasse per la quantificazione degli interessi a successiva fattura. INTERROGA il Sindaco al fine di conoscere: Le motivazioni di questi ennesimi ed ulteriori disguidi ed il perché di successiva fattura per interessi. Pregasi non giustificazioni del tipo “la governance è da poco cambiata”; I solleciti sino ad oggi annullati ed il costo per invio raccomandate non necessarie; L’affluenza agli sportelli e la gestione del pubblico; Se l’attività di recupero crediti è stata condotta regolarmente negli ultimi anni;  se le bollettazioni ordinarie sono a regime ed esatte e quindi se la banca dati non presenti più irregolarità. Pregasi una risposta definitiva visto che in questi anni da Vendita e Servizi, società in cui Lei sino all’ultimo era Presidente dei Sindaci, abbiamo avuto risposte molto rassicuranti ma evidentemente non esaustive.

Governance Casa di Riposo Pezzani, considerato che: Il CdA nominato dalla precedente Amministrazione era stato revocato poiché la Regione non aveva nominato i propri componenti.  A seguito di ciò era stata necessaria addirittura la nomina di un Commissario Regionale che ora chiede al Comune di aprire il bando per le candidature per il CdA, bando che è già stato aperto dal Sindaco “in autonomia” più di un mese fa. Ad oggi regna la confusione nella governance dell’Asp Pezzani in un momento emergenziale in cui invece sarebbero necessarie stabilità e capacità decisionale.  INTERROGA il Sindaco e l’Assessore competente al fine di conoscere: Come si intenda procedere e in quali tempi al fine di portare celermente stabilità e capacità decisionale al CdA

Parcheggio Caserma di Cavalleria, considerato che: Continua a perdurare la situazione di grave disagio per la presenza di buche molto profonde nel parcheggio della Caserma, lasciato senza nessuna manutenzione o pronto intervento; E’ il maggiore spazio disponibile al parcheggio in centro, in particolare nei giorni di mercato; INTERROGA il Sindaco e l’Assessore/i competente/i al fine di conoscere:  Se siano programmati lavori di ripristino del parcheggio della Caserma;  Quali siano gli intendimenti e i progetti afferenti il complesso di tale immobile e se allo scopo di disincentivare la circolazione di auto all’interno del Centro Storico o almeno parte di esso

Statuto Asm SpA, considerato che: Risulta pervenuto al Comune e ad Asm da parte di Anac una richiesta di modifiche allo Statuto di Asm per poter essere iscritti all’Albo delle amministrazioni aggiudicatrici in house providing; La richiesta di modifiche scadeva a metà dicembre e si chiedeva il consolidamento del ruolo del Comitato per l’esercizio del controllo analogo congiunto e la compiuta rappresentanza degli enti pubblici soci detenenti quote azionarie di minoranza; In mancanza, sarebbe gravemente compromessa la capacità del Comune di assegnare propri servizi alla propria partecipata, come già accaduto a Pavia; INTERROGA il Sindaco al fine di conoscere: Come si intenda procedere e con quali tempi, già ampiamente scaduti

Lavori Ponte Rosso. Considerato che: Giustamente, sono iniziati i lavoro di consolidamento del Ponte Rosso;  Da cartello affisso nell’area cantiere, i lavori dovevano essere terminati ad Ottobre 2020 quando le condizioni climatiche lo permettevano; Soprattutto negli orari di punta e con la ripresa di più ordini di scuole in presenza, si formano interminabili code creando forte disagio non solo agli abitanti di via Negrotto Cambiaso e vie limitrofe ma anche a tutto il traffico proveniente dai Comuni confinanti in quella direttiva ed anche dalla Valle Staffora.  INTERROGA il Sindaco e l’Assessore/i competente/i al fine di conoscere: Quali sino le cause della mancata conclusione dei lavori entro Ottobre 2020. Della loro ancora attuale sospensione, una data aggiornata di fine lavori, se siano previste penali Siccome non è la prima volta che si registrano ritardi se non irregolarità (porfidi Via Depretis) nell’esecuzione dei lavori, se vi sia costante presidio e controllo dell’attività di programmazione ed esecuzione dei lavori