VOGHERA – A SCUOLA DI LEGALITÀ CON L’ARMA DEI CARABINIERI

371

Si può parlare di legalità a scuola dialogando on-line con autorevoli esponenti dei Carabinieri di Voghera, nonostante le limitazioni dettate dall’emergenza pandemica? All’Istituto Comprensivo Sandro Pertini la risposta è “sì, certamente”. Ha preso avvio l’8 aprile il progetto scolastico “Carabinieri: una risorsa per il territorio”, che prevede lo svolgimento di videoconferenze nell’ambito dei contributi dell’Arma alla formazione della cultura della legalità, autorizzati dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri.
Il primo incontro su piattaforma Google Meet ha coinvolto gli studenti/le studentesse della classe 3As Don Orione: il Comandante Tenente Colonnello G. Pinto ed il Luogotenente V. Accetta hanno affrontato con grande professionalità e chiarezza espositiva le due delicate tematiche del femminicidio e dell’abuso di sostanze stupefacenti, passando dagli aspetti psicologici a quelli legali. I riferimenti continui ad esempi concreti e a testimonianze di vita vissuta sul piano professionale hanno stimolato il senso critico e la capacità di riflessione dei ragazzi/delle ragazze. Seguiranno a breve gli appuntamenti da remoto con le classi 2C, 2E, 2G, 1D, 1As, 1Bs, 1Hs. Vari gli argomenti richiesti, condivisi tra Docenti, alunni, Referenti dell’Arma: si spazia dall’uso consapevole della Rete, in particolare dei social, al cyberbullismo, ai diritti umani, alla sicurezza stradale.

NOTA – QUESTO COMUNICATO È STATO PUBBLICATO INTEGRALMENTE COME CONTRIBUTO ESTERNO. QUESTO CONTENUTO NON È PERTANTO UN ARTICOLO PRODOTTO DALLA REDAZIONE DE: “IL PERIODICO OLTREPÒ”

Articolo precedenteINDAGINE TERRE D’OLTREPÒ : LA POSIZIONE DEL CONSORZIO TUTELA VINI
Articolo successivoBRONI – GELATE TARDIVE: IL COMUNE CHIEDE LO STATO DI CALAMITÀ NATURALE