Voghera – Acqua e forse candeggina contro gli schiamazzi, ragazza in ospedale. Liquido lanciato da una finestra

225

Una ragazza di 20 anni è finita sabato notte al pronto soccorso dell’ospedale di Voghera, dopo essere stata raggiunta al volto da una secchiata lanciata da una abitazione della centralissima via Anastasio Calvi, adiacente a piazza San Bovo, da un residente che era probabilmente esasperato per gli schiamazzi. La giovane accusava un fastidioso bruciore agli occhi, tale da far pensare che oltre all’acqua fosse presente nel secchio anche un detersivo (forse candeggina). La 20enne, fortunatamente, non ha riportato lesioni gravi. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 e i carabinieri che hanno avviato accertamenti per capire da che finestra sia stato lanciato il liquido. In assenza di lesioni gravi, l’indagine scatterà solo in presenza di querela presentata dalla ragazza. L’episodio testimonia il clima di tensione che accompagna da tempo le notti della movida anche in Oltrepò Pavese.

Articolo precedenteSalice Terme – Musica ad alto volume e parcheggi selvaggi: è protesta dei residente di via Piumati
Articolo successivoOltrepò Pavese – Sanità, 2,9 milioni di Euro alla nostra provincia per ristrutturazioni e macchinari ad alta tecnologia