Voghera – Al Castello Visconteo in occasione dei 700 anni dalla morte di Dante possibilità di vedere e scoprire libri antichi e documenti

201

In occasione dei 700 anni dalla morte di Dante, la Biblioteca Ricottiana e l’Archivio Storico Civico offrono la possibilità di vedere e scoprire libri antichi e documenti conservati nelle due istituzioni culturali cittadine. Il primo dei due incontri sarà dedicato ai testi a stampa della Divina Commedia appartenenti a diverse epoche, dalla fine del Quattrocento al Novecento, con le relative illustrazioni.
Il volume più antico e di maggior pregio è un incunabolo del 1491 con il commento di Cristoforo Landino e arricchito da preziose xilografie. Diverse le edizioni settecentesche tra cui una riccamente illustrata dedicata a Elisabetta Petrowna, zarina di Russia. Non mancano edizioni d’arte novecentesche dove grandi artisti italiani come Guttuso, De Chirico, Cagli, Mattioli, Zigaina e molti altri hanno realizzato tavole ispirate alle terzine dantesche. Relatore sarà Matteo Basora, docente di Linguistica italiana all’Università di Macerata. Nell’ambito dell’incontro, oltre a presentare i commenti e le edizioni tipografiche, saranno proiettate immagini delle illustrazioni tratte dai diversi volumi. L’appuntamento è per sabato 25 settembre alle ore 16.30 presso il Castello Visconteo di Voghera. L’accesso è regolato secondo le normative anti-Covid vigenti.

NOTA – QUESTO TESTO È STATO PUBBLICATO INTEGRALMENTE COME CONTRIBUTO ESTERNO. QUESTO CONTENUTO NON È PERTANTO UN ARTICOLO PRODOTTO DALLA REDAZIONE DE: “IL PERIODICO OLTREPÒ” I COMUNICATI STAMPA NON RIFLETTONO NECESSARIAMENTE LE IDEE DELLA REDAZIONE DE “IL PERIODICO OLTREPÒ”, PERTANTO NON CE NE ASSUMIAMO LA RESPONSABILITÀ.

Articolo precedenteOltrepò Pavese – Fortunago – ACI Pavia ha premiato i “suoi” campioni
Articolo successivoOltrepò Pavese – Greenway «Una grande opera incompiuta, pensata male e realizzata peggio» Lettera al Direttore