Voghera – Campagna anti-abbandono, Asm e Comune in prima linea

176

Asm Voghera Spa, con il patrocinio del Comune di Voghera (Assessorato agli Affari Zoofili) ha avviato una campagna di sensibilizzazione contro l’abbandono degli animali, un problema che si aggrava sempre di più all’inizio della stagione estiva.
Il Settore Comunicazione della nostra Azienda ha realizzato un manifesto multimediale, che sarà pubblicato su tutti i social della rete e nel sito internet di Asm, che raffigura un uomo con in braccio il suo cane, immagine accompagnata dal claim: “Come stiAMO bene insieme…”, a sottolineare proprio il legame indissolubile tra il cane e il suo padrone. Legame che quindi esclude
automaticamente l’abbandono. “Asm, anche grazie alla sua mission sociale, è sempre molto attenta a questo tipo di iniziative, tese
a sensibilizzare la pubblica opinione – sottolinea Sergio Bariani, Presidente di Asm Voghera Spa – Oltre ad essere un gesto vile e riprovevole, l’abbandono dei cani e degli animali in generale comporta anche delle denunce penali e delle pesanti sanzioni, come è giusto che sia, perché viene messa a repentaglio sia la vita dell’animale stesso, sia quella degli esseri umani. Penso, ad esempio, ai tanti incidenti stradali che si verificano proprio a causa dell’abbandono dei cani”. “Mi auguro che questa iniziativa contribuisca davvero a sensibilizzare la pubblica opinione contro l’abbandono degli animali, che ogni anno, all’inizio dell’estate, raggiunge il picco massimo – aggiunge William Tura, Assessore agli Affari Zoofili del Comune di Voghera – Occorre invece ricordare anche che oggi la stragrande maggioranza delle strutture ricettive è “Pet Friendly”, ovvero predisposta per ospitare anche i nostri amici a quattro zampe. Questo è un motivo in più tra i tanti, per abbandonare la deprecabile pratica dell’abbandono”.

NOTA – QUESTO TESTO È STATO PUBBLICATO INTEGRALMENTE COME CONTRIBUTO ESTERNO. QUESTO CONTENUTO NON È PERTANTO UN ARTICOLO PRODOTTO DALLA REDAZIONE DE: “IL PERIODICO OLTREPÒ”

Articolo precedenteBroni – In arrivo 15mila euro di contributi alle associazioni di carattere sociale e culturale.
Articolo successivoSalice Terme – Il professor Guglielmelli è il nuovo direttore scientifico della Fondazione Don Gnocchi.