VOGHERA – CENTRALE A BIOGAS “IL SINDACO BARBIERI SAPEVA ED HA TACIUTO”

99

Il consigliere comunale di Voghera, Pier Ezio Ghezzi, attacca il sindaco Carlo Barbieri, accusandolo di aver saputo i dettali del progetto per la centrale a biogas ipotizzata a Voghera. “Le carte si sono scoperte– scrive Ghezzi- Il progetto di centrale a biogas è targato Forza Italia. Il sindaco incontra i proprietari 8 mesi fa e riceve tutti i dettagli, ma se li tiene per sè e tace. I suoi concittadini, che dovrebbe rappresentare, non lo devono sapere. La società proprietaria del terreno è la Matti Immobiliare srl” da sempre “guancia a guancia” col sindaco e col suo partito. Il gioco è fatto. Politica, imprenditori e costruttori tutti quanti contro la salute dei vogheresi. Barbieri, sostengono gli imprenditori “si era detto d’accordo …”, e occulta per otto mesi la proposta sino a che non viene scoperto dalla stampa.
Si ricompatta, attorno ad un business di 7 mil€, il triangolo Barbieri-Matti-Forza Italia. Se poi la città diventa maleodorante chi se ne frega. Carbone, assessore e coordinatore di Forza Italia, si dice contrario. Ma chi ci crede? Se le cose stanno così deve espellere il sindaco dal partito, colpevole di un atto inconcepibile.
Da sempre lo diciamo: Barbieri è contro la città, e intanto incassa l’abbraccio amoroso della Lega sul bilancio. Quando si arriva al dunque sono sempre insieme
– conclude Ghezzi –  le dichiarazioni di entrambi sulla stampa sono identiche. Voghera nella morsa degli irresponsabili. Solo la mobilitazione della gente li può fermare. Non sono vogheresi sono i loro peggiori nemici.”