VOGHERA – CITTADINANZA DIGITALE, MENZIONE SPECIALE PER LA “1°E” DELLA SCUOLA PASCOLI

178

Si sono svolte venerdì scorso, in modalità telematica, le premiazioni del concorso “Io, cittadino digitale”, indetto dall’Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia in collaborazione con AICA (Associazione Italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico, promotrice delle certificazioni informatiche internazionali ICDL). La classe 1^ E della sede Pascoli di Voghera (IC Sandro Pertini), coordinata dal prof. Roberto Marini, si è aggiudicata una menzione speciale per il lavoro “Oblio digitale” che approfondisce un tema molto importante ed attuale nell’ambito dei pericoli della rete, soprattutto quando ad utilizzarla sono dei minori. Lo sviluppo delle nuove tecnologie e l’uso sempre più diffuso di Internet hanno infatti aumentato la massa dei dati memorizzati in rete. Navigando sul web, soprattutto attraverso i social, si lasciano numerose tracce: si postano, spesso superficialmente, proprie immagini, pensieri o prodotti. Il diritto all’oblio digitale si può definire come la possibilità di controllare le proprie tracce e la propria sfera privata e pubblica online, decidendo di eliminare definitivamente materiali precedentemente pubblicati.  La cerimonia di premiazione si è svolta durante la mattinata scolastica e per gli alunni ha rappresentato un’occasione di incontro con i rappresentanti dell’USR, dell’Associazione AICA e di tre figure del mondo politico, rispettivamente del Senato della Repubblica, del Governo e dell’A.N.C.I. Tutta la classe ha partecipato all’evento grazie al collegamento Internet dalla propria aula, mentre tre alunni, dopo aver presentato il lavoro, hanno interagito con le autorità presenti ponendo loro interessanti quesiti sul tema dell’oblio digitale. «Sono molto soddisfatta del risultato ottenuto dai nostri studenti: nonostante la giovane età, hanno saputo svolgere il compito in modo serio e partecipare all’evento con interesse e responsabilità. Ringrazio l’USR per la preziosa opportunità di riflessione offerta al mondo della scuola, ringrazio AICA – associazione con cui la nostra scuola collabora proficuamente dal 2018 come test center ICDL – ringrazio infine il prof. Roberto Marini e tutti gli insegnanti della classe che hanno sostenuto gli alunni in questa importante occasione», ha dichiarato la dirigente Scolastica Maria Teresa Lopez, concludendo: «Progetti di questo tipo costituiscono uno stimolo prezioso, soprattutto in un anno che vede l’entrata a regime dell’insegnamento dell’Educazione civica. Una disciplina di cui l’educazione alla cittadinanza digitale rappresenta uno degli assi portanti, che richiede l’elaborazione di nuove competenze da parte dei docenti e degli studenti. Dunque, una sfida da cogliere con entusiasmo, curiosità e senso di responsabilità.»

Articolo precedentePROGETTO EUROPEO MACVILLAGE: LA PRIMA TAPPA IN OLTREPÒ PAVESE VERSO LA CONCLUSIONE
Articolo successivoSCOPERTA UNA DISCARICA ED UN’OFFICINA MECCANICA ABUSIVA NELL’EX FORNACE DI BRESSANA BOTTARONE