VOGHERA – IL ROTARY A SOSTEGNO DEGLI ALUNNI IMMUNODEPRESSI

281

Ieri mattina la Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo Sandro Pertini di Voghera, Maria Teresa Lopez, ha ricevuto nel suo ufficio Maria Mercedes Orrico, presidente del Rotary Club Voghera, che insieme a Francesca Viola si è fatta ambasciatrice di un’importante iniziativa a favore degli alunni più fragili. Nell’ambito del progetto USAID-Rotary, che prevede un supporto dell’Agenzia USA per lo Sviluppo Internazionale all’emergenza sanitaria italiana, sono stati infatti donati due tablet ad
alunni immunodepressi, per consentire loro una migliore fruizione della Didattica Digitale Integrata.
Si tratta di un esempio significativo di collaborazione fra la scuola e la società civile, tanto più preziosa in un momento difficile come quello vissuto oggi, soprattutto dalle giovani generazioni. «È importante mettere la scuola al primo posto», ha dichiarato la
dott.ssa Orrico, «poiché senza una solida cultura e un serio impegno educativo l’emergenza sanitaria rischia di trasformarsi un un’emergenza sociale, soprattutto a danno delle nuove generazioni.» Anche la Dirigente Scolastica ha confermato l’urgenza di un costante dialogo educativo con le famiglie e con gli alunni: nonostante le difficoltà della didattica a distanza e della situazione emergenziale è necessario che la scuola continui a rappresentare il punto di riferimento principale per i giovani, ai quali deve fornire risposte e valori utili ad affrontare la crisi. «Ringrazio pertanto il Rotary», ha concluso la Dirigente, «non solo per la donazione ricevuta ma anche e soprattutto per l’attenzione dedicata al mondo dei giovani e al tema della formazione. Per questo sono sicura che continueremo a collaborare anche in futuro, nel segno di una condivisione di valori e di progetti.»

NOTA – QUESTO COMUNICATO È STATO PUBBLICATO INTEGRALMENTE COME CONTRIBUTO ESTERNO. QUESTO CONTENUTO NON È PERTANTO UN ARTICOLO PRODOTTO DALLA REDAZIONE DE: “IL PERIODICO OLTREPÒ”

Articolo precedenteOLTREPÒ PAVESE- “SUBITO ALTRI CENTRI VACCINALI DI PROSSIMITÀ IN BASE ALLE RICHIESTE DI SINDACI E TERRITORI”
Articolo successivoVOGHERA- LA SENSIA NON SI FARÀ