VOGHERA – IMPEGNO DELLA CROCE ROSSA ALL’AUSER PER LE VACCINAZIONI

340

E’ arrivata anche la visita dell’Assessore Regionale alla Protezione Civile Pietro Foroni al centro vaccinale di Voghera, presso l’Auser di via Cignoli. Il centro ha ufficialmente aperto i battenti lo scorso 8 Marzo ed esegue circa 500 vaccini al giorno. “Nei prossimi giorni, con la disponibilità di nuovi vaccini, verranno ampliate sia le postazioni esistenti che gli orari di apertura”, ha spiegato il sindaco Paola Garlaschelli. Tutto questo in collaborazione con il personale dipendente e volontario del Comitato di Croce Rossa di Voghera, che anche nelle scorse ore ha assistito le persone un po’ disorientate per lo stop improvviso da parte di Aifa per le vaccinazioni Astrazeneca in tutta Italia. Molta gente si era messa già in coda aspettando il proprio turno quando è arrivata la notizia, con un provvedimento preso dall’Agenzia Italiana del Farmaco, in via cautelativa, in attesa del pronunciamento previsto per Giovedì di Ema su scala europea. Lo stop ha riguardato anche altri paesi europei come Francia, Spagna, Germania. E così tutti coloro che erano in coda sono stati mandati a casa in attesa di notizie più ragguagliate nei prossimi giorni. A sovrintendere l’operato del personale C.R.I. c’era il Delegato Regionale per le Emergenze di Croce Rossa Lombardia Gian Luca Vicini. Presenti anche i volontari della Protezione Civile. “Sono orgogliosa del fatto che gli operatori di Croce Rossa si siano vaccinati, per la loro sicurezza e per quella delle persone con le quali vengono in contatto, dobbiamo tutti incentivare alla vaccinazione per uscire al più presto da questo incubo che dura da più di un anno” dichiara la Presidente di C.R.I. Voghera Chiara Fantin.

Articolo precedenteOLTREPÒ PAVESE – ATTIVATO SULLE TRATTE VOGHERA-PIACENZA E BRESSANA-BRONI, NUOVO APPARATO CENTRALE COMPUTERIZZATO MULTISTAZIONE
Articolo successivoSONDAGGI: LEGA AL 24,2%, PD AL 17,4% M5S E FDI AL 17%