VOGHERA – INIZIATIVE MUSEO DI SCIENZE NATURALI PER CARNEVALE

251

Nella situazione sanitaria in cui il Paese è coinvolto, il ruolo dei Musei diventa sempre più strategico, se si pensa a una visione di inclusione sociale, di ruolo aggregativo e partecipativo o di condivisione dei saperi. Per questo, nonostante le restrizioni che le normative in vigore impongono anche a queste strutture, il fatto di offrire iniziative alternative alle classiche assume un significato importante nonché un segnale di innovazione, ma anche di vicinanza al pubblico e alla cittadinanza. E’ per questo motivo che l’Assessore alle Attività museali e Vicesindaco di Voghera, Avv. Simona Virgilio, è lieta di comunicare due iniziative che, seppur parzialmente in modo virtuale, il Museo “G. Orlandi” è riuscito ad organizzare. Non poteva infatti mancare la vicinanza del Museo ai bambini durante il carnevale. Per questo si è deciso un calendario di iniziative che, seppur in modo limitato e restrittivo, permetteranno un’attività coi bambini. Si proporrà quindi un laboratorio a tema ambientale naturalistico dedicato al Carnevale in modalità on line il giorno 12 febbraio. Il giorno in cui peraltro si celebra il Darwin day. A questo si accompagneranno il giorno 15 e 16 febbraio visite guidate al Museo con i bimbi in maschera (a questo proposito ricordiamo che l’accesso al Museo è per ora consentito solo a piccoli gruppi familiari e su prenotazione). Infine per non venire a meno della tradizionale maschera carnevalesca del Museo, in questi giorni l’assessore Virgilio e gli operatori del Museo stanno distribuendo negli Istituti scolastici vari modelli di maschera con gli animali del Museo da colorare e preparare insieme in famiglia. Il link per visualizzare il video si trova sul sito istituzionale del Comune di Voghera, in particolare alla pagina dedicata alla didattica del Museo “G. Orlandi” e condivisi sui social.

Articolo precedenteSTRADELLA – NUOVAMENTE A RISCHIO CHIUSURA LA BIGLIETTERIA DELLA STAZIONE
Articolo successivoBRONI – NIENTE AUMENTI DELLE TASSE E NUOVI SERVIZI