VOGHERA – L’AMMINISTRAZIONE HA FATTO UNA BRUTTA FIGURA CON BANDO NOMINA 3 COMPONENTI DEL CONSIGLIO DELLA “PEZZANI”

267

“In merito all’avvenuta pubblicazione sull’Albo Pretorio dell’ASP Carlo Pezzani dell’avviso n. 0000035/2021 del 02/02/2021 – con una nota stampa l’Unione di Centro di Voghera scrive- per il tramite del gruppo consiliare (consiglieri Nicola Affronti, Elisa Piombini ed Antonio Califano), desidera sottolineare alla cittadinanza la provata fondatezza della proprie perplessità in merito alla procedura con il quale l’attuale Sindaco ha riaperto a propria discrezione il bando per la nomina di n. 3 componenti del Consiglio di amministrazione dell’Azienda di Servizi alla Persona A.S.P. “Carlo Pezzani” di competenza del Comune di Voghera, frutto dell’annullamento del precedente atto di nomina n. 01/2020.
Nicola Affronti ed Elisa Piombini: <<Desideriamo sottolineare come la fretta di questa amministrazione di revocare i consiglieri di amministrazione designati sin dal Gennaio 2020 dalla scorsa amministrazione abbia partorito gattini ciechi. Infatti ora il comune dovrà fare un’altra procedura riaprendo i termini per la presentazione delle candidature a seguito del nuovo bando. Noi lo avevamo sottolineato che la procedura del comune non era in linea con quanto previsto dalla normativa regionale delle ASP. Peccato che questa amministrazione abbia fatto una brutta figura, forse il Sindaco che ci ha detto in consiglio di conoscere meglio la normativa sulle ASP, dovrebbe ridarle una lettura>>. Antonio Califano, consigliere comunale UDC, aggiunge: <<E’ uno scivolone ampiamente annunciato. Nella nostra interpellanza, così come nell’intervento effettuato a nome dell’intero gruppo consiliare UDC nell’ultimo Consiglio Comunale, si è cercato di far notare all’attuale Amministrazione che oltre ad alcune mancanze politiche – da cui è tra l’altro scaturito il Commissariamento dell’Ente, evento mai accaduto in città – quel provvedimento non poteva essere emesso tramite un atto unilaterale del Sindaco, ma doveva necessariamente passare per il tramite degli organi deliberanti dell’ASP. Anziché accogliere il nostro spunto, l’attuale Amministrazione ha preferito dar seguito ad una dimostrazione di forza rivelatasi sterile ed inopportuna. Peccato. La politica è ascolto, non arroganza>>”.


Articolo precedenteVOGHERA – TOTALMENTE INFONDATE E FAZIOSE LE NOTIZIE SULLA PALESTRA DELLA SCUOLA PASCOLI
Articolo successivoVOGHERA – CELEBRATO IL “GIORNO DEL RICORDO”