Voghera – Lucchini: “Chat con frasi offensive verso alcuni elettori di origine meridionale. Si tratta di un documento artefatto”

259

“In questi giorni ho più volte sentito alludere sui social e oggi anche su alcune testate locali – scrive in una nota stampa l’Onorevole Elena Lucchini- ad una non meglio precisata “lettera anonima”, in realtà la copia di una chat privata, la cui paternità secondo qualcuno sarebbe da attribuire a me e nella quale sarebbero proferite frasi offensive verso alcuni miei elettori (di origine meridionale). Ho potuto prendere visione della fotografia della predetta chat in quanto diffusa ampiamente in queste ultime ore e voglio sgombrare il campo da ogni equivoco. Si tratta di un documento artefatto, consistente nella fotografia di una chat di whatsapp contenete un dialogo scritto dalla stessa mano (come subito evidente) e artatamente attribuito a me incollando nell’epigrafe la mia fotografia ed il mio nominativo. Poiché la predetta chat è a me assolutamente estranea ma mi pare evidente che qualcuno stia cercando di strumentalizzarla a mio danno, ho oggi stesso provveduto a conferire mandato all’avvocato Luca Angeleri affinchè mi tuteli in tutte le opportune sedi e assuma tutte le iniziative ritenute più idoenee a tutela della mia persona, anche nei confronti di chi con qualunque mezzo ed in qualunque modo darà diffusione alla predetta chat attribuendomene anche solo indirettamente la paternità”

NOTA – QUESTO TESTO È STATO PUBBLICATO INTEGRALMENTE COME CONTRIBUTO ESTERNO. QUESTO CONTENUTO NON È PERTANTO UN ARTICOLO PRODOTTO DALLA REDAZIONE DE: “IL PERIODICO OLTREPÒ” I COMUNICATI STAMPA NON RIFLETTONO NECESSARIAMENTE LE IDEE DELLA REDAZIONE DE “IL PERIODICO OLTREPÒ”, PERTANTO NON CE NE ASSUMIAMO LA RESPONSABILITÀ.

Articolo precedenteTorricella Verzate al voto, Delbò sfida Sensale
Articolo successivoOltrepò Pavese – Colli Verdi – La stanza dei Gigli di Ilaria Bono