VOGHERA – “OGGI IN CONSIGLIO COMUNALE MOMENTI DI FORTE IMBARAZZO”

121

“Oggi in Consiglio Comunale momenti di forte imbarazzo – scrivono in una nota stampa I Consiglieri Comunali UDC, Nicola Affronti, Elisa Piombini e Antonio Califano – Superata la votazione iniziale inerente al Rendiconto Finanziario 2020, ove abbiamo espresso voto favorevole essendo consapevoli di come i primi 10 mesi dell’anno passato siano stati in realtà caratterizzati dalla linea dettata dalla precedente Amministrazione, di cui siamo stati parte integrante come UDC – esprimendo anche l’assessore Geremondia che ha fatto sì che questi buoni risultati ci fossero – e di cui oggi rivendichiamo i lusinghieri risultati di equilibrio finanziario ed amministrativo che tale Rendiconto ha palesato, sulla delibera approvata a larga maggioranza. Per la delibera della variazione di Bilancio, invece, ci sono stati momenti di forte imbarazzo per la maggioranza. In questa variazione di bilancio sono infatti compresi i 20.000 euro che il comune darà come contributo all’associazione che farà un evento di 3 gg al castello, in occasione della mancata Sensia. l’UDC attraverso l’intervento del suo Capogruppo Nicola Affronti ha preso le difese dei commercianti vogheresi, i quali da Novembre stanno lavorando al progetto Fuori Sensia e si sono visti scavalcare nelle preferenze del Sindaco, a favore di questa società, che Vogherese non è. L’UDC ha più volte rimarcato che l’evento va a sovrapporsi a quello creato dai commercianti, ai quali la giunta non hanno ancora deliberato la richiesta di patrocinio né tantomeno un contributo. La Sindaca ha ribadito che questo evento porterà gente da fuori che spenderà in città, dimenticando che in pandemia andrebbe evitato il rischio di assembramento e che gli eventi andrebbero fatti per i Vogheresi che giustamente hanno a cuore la Sensia perché è la Loro festa.Rimane ancora da chiarire quanti soldi verranno dati ai commercianti per eventi legati al rilancio del commercio cittadino, visto che 20000€ sono moltissimi e potevano esser usati diversamente” 

NOTA – QUESTO COMUNICATO È STATO PUBBLICATO INTEGRALMENTE COME CONTRIBUTO ESTERNO. QUESTO CONTENUTO NON È PERTANTO UN ARTICOLO PRODOTTO DALLA REDAZIONE DE: “IL PERIODICO OLTREPÒ”

Articolo precedenteBRONI – RIPARTE LA STAGIONE ESTIVA DEL TEATRO CARBONETTI
Articolo successivoVOGHERA – “LAVORO, DIRITTI E SCENARI FUTURI”