VOGHERA – OLTREPOVOGHERA: IL PARISI STA DIVENTANDO UN FORTINO. DUE VITTORIE CONSECUTIVE.

94

Il Parisi sta diventando un fortino. Due vittorie consecutive. Dopo la Bustese (2-0), il Cuneo (3-1). Ma ben altra sfida. Ben altra partita. Ben altro avversario. L’OltrepoVoghera giocava, attaccava, creava ma ad andare in vantaggio è stato il Cuneo. Attraverso un’autorete sfortunata di Marco Colombo, difensore centrale rossonero, il quale non è riuscito a togliersi dalla traiettoria del pallone spedito in diagonale da Radoi che aveva attraversato tutta l’area piccola. Il giocatore, a fine gara, raccontando lo sfortunato episodio, diceva che arrivava troppo forte, alle sue spalle c’era un avversario e quindi ha cercato in tutti i modi (non riuscendovi) di spedire il pallone in calcio d’angolo. Sta di fatto che il Cuneo, a sorpresa, si è trovato a condurre una gara nella quale stava facendo fatica. Perché l’OltrepoVoghera avvolgeva la manovra, usava le fasce, spingeva, creava superiorit? in mezzo al campo. Non segnava, e questo penalizzava di molto il lavoro di capitan Di Placido e compagni. Anche dopo lo svantaggio, a parte un paio di minuti di sbandamento, l’OltrepoVoghera si rimetteva a giocare. Non gli veniva concesso un sacrosanto rigore per spinta in area su Cleur, colpiva un palo su punizione con D’Aniello, creava altre occasioni, ma al riposo i rossoneri ci andavano sotto di una rete.

Anche in avvio di ripresa il monologo non cambiava. L’OltrepoVoghera spingeva sull’acceleratore, creava occasioni e al 5′ trovava finalmente il meritato pareggio con Coccu che di testa beffava Croce in uscita. A quel punto il Cuneo andava ancora più in difficolt? . L’OltrepoVoghera cresceva esponenzialmente, spingeva e creando altre occasioni, trovava il 2-1 su rigore con D’Aniello 8assist di Panigada per Romano atterrato da Croce in uscita. Sulle ali dell’entusiasmo, l’OltrepoVoghera trovava anche il terzo gol, con Panigada che in pallonetto scavalcava Croce in uscita. Apoteosi al Parisi.?

*************************

CRONACA PRIMO TEMPO _ Una sconfitta, una vittoria e un pareggio. Toccati tutti i tre i risultati per l’OltrepoVoghera che ha vinto però solo in casa. Dove torna per affrontare una delle formazioni più attrezzate per salire (o risalire), in LegaPro. Ovvero il Cuneo che in classifica è operò dietro dopo 3 giornate.

Mister Fasce non abbandona di certo il suol 4-3-3 e conferma per la quarta domenica consecutiva lo stesso undici della passate domeniche in campionato. In panchina torna a disposizione l’attaccante Panigada, assente per influenza a Borgosesia. In tribuna (dopo l’esordio con la Juniores Nazionale nel match con il Cuneo, 3-3), l’ultimo giovane tesserato: Gioele Rizzo (1997), difensore centrale, l’ultima stagione con la maglia della Primavera del Carpi. OltrepoVoghera in tenuta bianca, Cuneo in tenuta rossa e con il 4-3-3 come modulo di partenza. Calcio d’avvio. 2′ Cross in area di Battistotti, Croce esce ma senza trattenere il pallone, che sbatte sul corpo di Romano ed esce sul fondo.

6′

Occasione da gol per l’OltrepoVoghera. Croce esce ancora sui piedi di Romano ma rilancia il pallone corto con i piedi lasciando sguarnita la porta. Cleur in corsa stoppa e tira, ma il suo pallonetto è debole e salvato di testa da Procida poco più avanti della linea dell’area piccola.

Cuneo molto aggressivo e molto alto con le linee di centrocampo e attacco. Ma OltrepoVoghera che in contropiede ha avuto le opportunit? migliori.

12′

Cuneo in vantaggio. Errore a centrocampo, riparte Radoi controllato da Di Placido. Radoi va in area e calcia verso la porta. Il diagonale attraversa l’area piccola, ma prima di uscire viene toccato con il piede da Colombo che lo mette nella propria porta per il più classico delle autoreti.

17′ Reclama la mancata concessione del calcio di rigore l’OltrepoVoghera per una clamorosa e vistosa spinta in area di rigore ai danni di Cleur da parte di Procida, che impediva all’attaccante di concludere a rete un cross dalla destra di Romano. OltrepoVoghera per qualche minuto disorientato in campo, causa l’autorete di Colombo.

23′

OltrepoVoghera vicino al pareggio. Cross di Chimenti dalla sinistra, al limite dell’area piccola Romano da solo di testa in tuffo conclude tra le braccia di Croce proteso in tuffo. 24′

Punizione per l’OltrepoVoghera da fuori area per fallo di Mondino (ammonito) su Pitarresi. Si incarica D’Aniello che con il sinistro, calciando in porta, coglie il palo alla sinistra di Croce. OltrepoVoghera più volte vicino al gol, ma invece sotto di una rete.

45′

Concessi 3′ di recupero.

48′

Mischia in area di rigore del Cuneo, ma l’OltrepoVoghera non riesce a concludere a rete. Finisce così il primo tempo che ha visto il Cuneo segnare e l’OltrepoVoghera giocare e creare occasioni, tra cui un rigore negato su Cleur.

****************************

CRONACA SECONDO TEMPO _ Nessun cambio nelle due squadre.

4′ Traversa di Corsini che calcia in corsa da lontano con Cizza sulla traiettoria. Palle che sbatte sul legno e torne in campo.

5′

L’OltrepoVoghera pareggia (meritatamente). Traversone da met? campo scodellato a campanile in area da parte di D’Aniello, Croce cerca l’uscita, ma Coccu saltando di testa e colpendo con la nuca, lo anticipa e lo beffa con un pallonetto che si spegne in rete. Attacca solo l’OltrepoVoghera in questo avvio di ripresa.

16′

Primo cambio nell’OltrepoVoghera: fuori un centrocampista Pitarresi, dentro una punta, Panigada. Cambia il modulo: da 4-3-3 a 4-4-2, con Panigada e Romano punte, Coccu e Cleur che si abbassano esterni di centrocampo, insieme a D’Aniello e Chimenti.

40′

Panigada per Romano che entra in area a destra, salta il portiere Croce in uscita che lo atterra. Ammonizione per l’estremo difensore e calcio di rigore per l’OltrepoVoghera. Dal dischetto D’Aniello non sbaglia.

45′

Terzo gol dell’OltrepoVoghera. Lancio da centrocampo in contropiede di Chimenti per Panigada che evita un avversario e a tu per tu con Croce lo salta con un pallonetto vincente. Finisce, tra gli applausi, 3-1 al Parisi.

**************************** ************ TABELLINO ************ OLTREPOVOGHERA – CUNEO / 3-1 (primo tempo, 0-1) RETI: 12’ pt Colombo (aut., CN), 5′ st Coccu (OV), 41′ st D’Aniello (rig., OV), 45′ st Panigada (OV). OLTREPOVOGHERA (4-3-3): Cizza; Battistotti, Di Placido, Colombo, Tomat; Chimenti, D’Aniello, Pitarresi (16′ st Panigada); Coccu, Romano (41′ st Margaglio), Cleur (34′ st Doria). A disp.: Bianucci, Hajrullai, Monopoli, Dagnoni, Battagliarin, Zemide. All.: Fasce CUNEO (4-3-3): Croce; Quitadamo, Conrotto, Procida, Rizzo; Rosso (12′ st Togni), Mondino (31′ pt Orofino), Papa; Corsini, De Sana, Radoi (26′ st D’Antoni). A disp.: Toscano, Campana, Ottobre, Cerutti, Martino. All.: Fraschetti

ARBITRO: Di Cairano di Ariano Irpino (assistenti Calapai di Bologna e Passarella di Ferrara). RECUPERI: 3′ pt; 4′ st. ESPULSI: nessuno. AMMONITI: 24’ pt Mondino (CN), 40′ pt Battistotti (OV), 44′ Rosso (CN), 15′ st De Sena (CN), 24′ st Conrotto (CN), 28′ st Panigada (OV), 35′ st D’Antoni (CN), 36′ st Di Placido (OV).

ANGOLI: 5 (OV); 3 (CU). NOTE: giornata ancora tipicamente estiva, terreno di gioco in ottime condizioni. Spettatori 500, con rappresentanza piemontese.

Articolo precedenteVOGHERA – JOHNNY ROSA – “UN RICATTO SI TRASFORMA IN UNA STORIA BELLISSIMA!”
Articolo successivoSTRADELLA – SI È GIOCATO IL PRIMO TORNEO IN ITALIA DEL “VICERÉ”