VOGHERA, SISSINIO: «PERCHÉ LA DIRIGENZA VUOLE ESPORRE LA SOCIETÀ AL RISCHIO DI UN MAXI RISARCIMENTO PER LA REVOCA SENZA GIUSTA CAUSA?»

140

Viglia tesa in casa ASM, domani infatti alle ore 16.00 è in calendario l’Assemblea avente come ordine del giorno la revoca del Presidente e del Cda di Asm Vendita e Servizi. Monica Sissinio, presidente della controllata, non le manda a dire, e definisce la situazione «un brutto teatrino che stanno mettendo in scena due persone ai vertici della Spa, probabilmente solo per interessi personali».

«Cosa nasconde davvero la decisione della mia revoca? A chi giova arginare un Cda che ha lavorato egregiamente e soprattutto a pochi mesi dalle elezioni comunali e della sua scadenza naturale? Perché la dirigenza della Holding vuole esporre la società al rischio concreto di un maxi risarcimento per la revoca senza giusta causa?».

Sono queste le domande che si pone Monica Sissinio a cui dà come risposta quella di una mossa pre elettorale. Nell’assemblea di domani, se la richiesta di revoca verrà confermata dalla Holding, Asm Vendita e Servizi si vedrà costretta, per legge e per statuto societario ad accettare la decisione – «Ma i cittadini devono sapere che i dirigenti della società stanno sottoponendo l’azienda a rischi economici che ricadranno sulle loro tasche». Conclude la Sissinio.