VOGHERA – SITUAZIONE VACCINAZIONI ALLA PEZZANI: INTERPELLANZA AL SINDACO

330

Il Gruppo consiliare vogherse dell’UDC – comunica con una nota stampa – che raccogliendo le preoccupazioni di questi giorni, ha presentato al Sindaco di Voghera un’interpellanza in merito alla situazione delle vaccinazioni alla Residenza Sanitaria Assistenziale Carlo Pezzani di Voghera, ecco il testo dell’interpellanza :  “Interpellanza su vaccinazioni ASP Pezzani – Con la presente i consiglieri comunali del gruppo Unione Di Centro: Nicola Affronti, Elisa Piombini ed Antonio Califano PREMESSO CHE Ad oggi l’ASP Pezzani non è dotato di un Consiglio di Amministrazione formalmente insediato, essendo stato nominato relativo Commissario Straordinario da Regione Lombardia con DGR 23 dicembre 2020 n. XI/4142; CONSIDERATO CHE Nella consapevolezza che il legislatore non ha ad oggi emesso un provvedimento normativo specifico inerente un eventuale obbligo vaccinale destinato alla comunità, anche all’interno dei contesti lavorativi più esposti a stretta relazione con l’utenza più debole e fragile, recentemente sono emerse, anche pubblicamente, importanti criticità in merito alla non volontà da parte di un significativo numero di lavoratori operanti all’interno della struttura di non sottoporsi volontariamente al vaccino di contrasto al Covid-19, creando una forte situazione di disagio e pericolo sia verso i colleghi operatori della medesima struttura, sia verso gli utenti dei servizi erogati dall’ASP e relative famiglie. Quindi INTERPELLANO IL SINDACO PER SAPERE Quali siano le azioni che il Sindaco e/o la Giunta abbiano avviato o abbiano intenzione di avviare al fine di accompagnare l’ASP verso una corretta e doverosa tutela dei lavoratori della struttura, degli utenti e delle relative famiglie, nonché come vogliano concretamente garantire fattivo supporto all’azione di sensibilizzazione, prevenzione e tutela sin qui implementata all’interno della struttura da apicali, tecnici e responsabili competenti verso gli operatori, alla luce della potenziale grave situazione che si potrebbe innescare con una proliferazione del contagio. Si richiede che la presente interpellanza venga inserita all’OdG del prossimo Consiglio Comunale. I consiglieri comunali UDC. Nicola Affronti, Elisa Piombini, Antonio Califano

Articolo precedenteREA – “IL PO DA NOI È CONSIDERATO UN NIENTE”
Articolo successivoTERME DI SALICE: «IL PREZZO È STRACCIATO, PERÒ SI COMPRA UN RUDERE»