VOGHERA – “STIGMATIZZIAMO IL PRESUNTO COMPORTAMENTO TENUTO DAL SINDACO”

264

Il gruppo consiliare UDC, Nicola Affronti, Elisa Piombini e Antonio Califano, interviene con una nota stampa in merito al consiglio comunale di ieri pomeriggio nel quale erano all’ODG diversa interpellanze “Il regolamento attuativo per costituire la Consulta per l’Ambiente (prevista dal nuovo Statuto Comunale approvato ed entrato in vigore nel settembre 2019 per volere della precedente amministrazione e redatto dall’allora Presidente del Consiglio Nicola Affronti e dalla Presidente della Commissione Affari Generali Elisa Piombini – UDC) ed infine l’informativa del sindaco in merito all’indagine che ha interessato un assessore della sua giunta e che ha coinvolto l’ente comune di Voghera. I consiglieri UDC Nicola Affronti, Elisa Piombini ed Antonio Califano al termine del Consiglio Comunale hanno commentato così la seduta: “Nel Consiglio Comunale di ieri ci siamo battuti per difendere due
importanti “case dei vogheresi”, evidentemente non considerate come tali dall’attuale Amministrazione: l’Asp Pezzani ed il Comune stesso. Sulla prima “casa”, abbiamo evidenziato il disorientamento e l’immobilismo che a suo tempo la Giunta ha mostrato sul problema no-vax operanti all’interno della nostra Azienda Servizi alla Persona, problema ricordiamo portato alla luce anche dai media nazionali. Sulla seconda “casa”, abbiamo riscontrato l’evidente imbarazzo della Sindaca nello spiegare alla cittadinanza
i riverberi, prettamente politici ben inteso, generati dalle ormai note indagini in corso su vicende riguardanti un Assessore. Noi siamo garantisti per natura e per definizione, non è nostro compito trarre conclusioni, tutti sono innocenti sino ad eventuale definitivo grado di giudizio. Ma la Città richiede trasparenza e chiarezza politica. Quella sì la desideriamo, anzi, la pretendiamo! Ed oggi, a dire il vero, ci è parso di non averla ricevuta affatto dalla Sindaca”. Il Capogruppo UDC Nicola Affronti è intervenuto a nome del gruppo sul punto 4 Informativa del sindaco e discussione in merito all’avvenuto accesso della Polizia Giudiziaria in comune per indagine della Procura della Repubblica presso Tribunale di Pavia che riguarda un componente della giunta comunale di seguito il suo intervento politico: “Premesso che stigmatizziamo il presunto comportamento tenuto dal Sindaco – (che pare gestisse inusualmente lei la diretta in luogo del Presidente del Consiglio, non avvezzo alla tecnologia, ndr) – e dalla maggioranza nel passato consiglio comunale censurando, chiudendo i microfoni, i rappresentanti dell’opposizione. Oggi dopo che abbiamo chiesto ed ottenuto la videoregistrazione dello scorso consiglio, ci viene detto a giustificazione che era un problema tecnico e non politico, ma casualmente eran stati zittiti solo alcuni membri dell’opposizione – tra cui il sottoscritto per una dozzina di volte – mentre a nessun altro è successo. Il gruppo UDC è da sempre garantista, in ossequio al principio costituzionale di non colpevolezza, secondo il quale un soggetto è considerato non colpevole sino all’esito del terzo grado di giudizio e/o con sentenza passata in giudicato. Qui ci sono indagini della magistratura e, proprio perché riponiamo da sempre fiducia nel suo operato, non vogliamo entrare nel merito degli accertamenti e/o indagini che stanno facendo non essendo questo il compito del Consiglio Comunale. Ma c’è una questione Politica, oggi qui stiamo parlando di presunti fatti oggetto di accertamento che, se realmente avvenuti, potrebbero aver influenzato la vita democratica e le scelte di questa città. Politicamente il Sindaco oggi deve informare il Consiglio Comunale, organo di indirizzo e controllo Politico Amministrativo dell’Ente, se l’attività investigativa abbia o meno interessato l’Ente (ed in che modo) e come
mai ed in che veste il Sindaco sia stato udito, come abbiamo appreso dalla Stampa. Sono altre le sedi che devono giudicare gli aspetti legali, noi siamo qui per parlare degli aspetti politici: il Comune deve essere la casa trasparente dei vogheresi e l’UDC vigilerà affinché continui ad esserlo”.

NOTA – QUESTO COMUNICATO È STATO PUBBLICATO INTEGRALMENTE COME CONTRIBUTO ESTERNO. QUESTO CONTENUTO NON È PERTANTO UN ARTICOLO PRODOTTO DALLA REDAZIONE DE: “IL PERIODICO OLTREPÒ”

Articolo precedenteRIVANAZZANO TERME – GODIASCO SALICE TERME – SCATTA L’ORDINANZA, VIETATO DAR DA MANGIARE AI CINGHIALI
Articolo successivoVOGHERA – SONO 51 I POSTI LETTO PER PAZIENTI COVID/PROBABILMENTE COVID ALL’OSPEDALE CIVILE