VOGHERA – VERDE PUBBLICO, SI CAMBIA STRATEGIA

85

La lotta al degrado parte anche dalla cura del verde pubblico. Con questo spirito la Giunta Garlaschelli e l’assessore alla partita Giancarlo Gabba, hanno illustrato i progetti che verranno messi in campo a tutela di ben 150mila metri quadrati di aree verdi presenti in città. In primis un appello al senso civico dei vogheresi e al rispetto per le aree comuni a costo anche di dover fare gli “sceriffi”, sanzionando i maleducati con multe salate. In secondo luogo una richiesta di sforzo maggiore all’azienda che oggi cura i giardini, in previsione si spera della loro prossima apertura. Una novità introdotta sarà la diversificazione dell’appalto di cura del verde pubblico, oggi in regime quasi di monopolio, affidato infatti in via esclusiva ad un’unica ditta appaltatrice, la città verrà suddivisa in 4/5 macro aree ed ognuna di queste avrà una ditta di riferimento a cui verranno affidati i lavori tramite regolare bando. Ultimo step il censimento degli alberi. L’ultimo certificato parlava di 5mila piante presenti in città. Con la collaborazione di un agronomo si vuole provvedere ad un nuovo censimento al fine di monitorare lo stato di salute degli alberi e là dove necessario sostituirli al fine di non intaccare il patrimonio arboreo cittadino .

Articolo precedenteCASTEGGIO – RECORD DI FINANZIAMENTI OTTENUTI, OLTRE 2MILIONI DI EURO PER IL TERRITORIO
Articolo successivoVALLE VERSA – TROPPI CINGHIALI, AL VIA LA CACCIA DI SELEZIONE